Logo
Città del Sud Italia da visitare nel weekend
7 Feb 2015

Città del Sud Italia da visitare nel weekend

Post by Davide Diana

Ecco qualche idea per chi vuole rompere la monotonia quotidiana: un bel weekend alla scoperta di 5 città del Sud Italia da visitare in 2 giorni. Il nostro Paese custodisce borghi e paesini unici nel loro genere, perché non visitarli approfittando del fine settimana?

Partire non vuol dire per forza raggiungere luoghi che si trovano a migliaia di chilometri di distanza: così dopo un bel viaggio in auto in toscana,  perché non visitare alcuni posti unici nel loro genere tutti rigorosamente Made in South?!?!

Queste città del Sud Italia delle quali stiamo per parlare sono davvero perfette da girare in un weekend di relax. 

Inoltre, essendo weekend, spesso e volentieri potrete trovare moltissime offerte last minute e low cost che potrebbero far svoltare la vostra vacanza 🙂

Potete dare un’occhiata alle offerte che propone il nostro sito sulla nostra pagina delle offerte low cost del mese.

Fateci sapere se avete trovato qualcosa adatto ai vostri gusti, potreste anche organizzare una breve vacanza cogliendo le offerte più accattivanti 🙂

In ogni modo torniamo a noi!

Alcuni di questi borghi e città sono il meglio che il Meridione italiano ha da offrire.

Andiamo a scoprirli insieme.

Ecco 5 città del Sud Italia da visitare in un weekend

#1 Altamura, tesoro pugliesevisita ad Altamura

Altamura è un comune che si trova vicino a Bari ed è la prima città del Sud Italia che andremo a visitare, sicuramente uno dei luoghi migliori dove staccare la spina per un paio di giorni.

La cittadina è un piccolo tesoro che abbellisce la Puglia.

Il cuore di Altamura è il suo piccolo centro storico, che ruota intorno a Corso Federico II di Svevia, e alla Cattedrale gotica di San Nicola.

La città ha origini saracene ma fu di fatto rifondata da Federico II, che la ripopolò e diede inizio ai lavori per la costruzione della Cattedrale.

Tipici, nella cittadina pugliese, sono i claustri, piccole piazzette che si aprono sul centro storico e che presentano una caratteristica unica: questi slarghi hanno una sola via d’entrata.

La loro funzione era quella di difendere il centro storico dagli invasori: un qualsiasi invasore, una volta entrato in un claustro, si sarebbe trovato le vie di fuga tagliate.

I claustri più pittoreschi e assolutamente da visitare sono quelli della Giudecca, del Tradimento e dell’Inferno; sono anche quelli tenuti meglio, visto che molti  sono stati abbandonatati.

La zona intorno alla cittadina è famosa anche altri due motivi: il turismo enogastronomico (è obbligatorio assaggiare il pane d.o.p. prodotto nella zona, le focacce con il pomodoro e gli scaldatelli) e per l’importante sito archeologico conosciuto come Cava dei Dinosauri, dove sono stati rinvenuti molti fossili di dinosauro risalenti al cretaceo.

#2 Weekend in Sud Italia tra i sassi

Come escludere Matera tra una le città del Sud Italia da visitare?

Matera è forse una delle regine del Sud, ed è stata nominata “Capitale europea della cultura 2019“.

 La città dei sassi deve il suo nome alla peculiarità del suo centro storico, completamente scavato nella roccia, che sorge a ridosso della Gravina di Matera, una profonda gola che taglia in due il territorio.

I Sassi, rioni che costituiscono  proprio il centro storico, sono l’attrattiva principale di questa città: il Sasso Barisano è il fulcro della città vecchia.

Altro rione famoso è quello di Sasso Caveoso; il suo profilo è unico, con le case-grotte che scendono come gradini e rendono il paesaggio più simile ad un grande anfiteatro.

L’UNESCO ha dichiarato la zona Patrimonio dell’umanità.

La città è famosa anche per le molte chiese rupestri: se dovete passare un paio di giorni qui, non potete non visitare San Pietro Barisano, la più grande chiesa rupestre della città, famosa per le sue navate (recentemente restaurate) e per i pilastri che le dividono, scavati direttamente nella pietra.

Altro “piatto forte” di questa città (in tutti sensi) è la cucina povera del territorio: da assaggiare assolutamente è il ciallè, una zuppa della tradizione contadina con crostino di pane, cime di rapa, cipolla, olio e pomodoro.

Anche le orecchiette al tegamino fanno parte della cultura culinaria della città.

Matera è il luogo giusto per una due giorni tra storia e buon cibo.

Weekend a Matera

#3 Un weekend a Sant’Agata de’ Goti

Il piccolo comune campano nei pressi di Benevento è il perfetto esempio di città del Sud Italia da visitare in pochi giorni.

Si tratta di uno dei borghi d’Italia più belli, tanto che è stato insignito della bandiera arancione del Touring Club italiano.

La città si erge su una cresta di tufo che rende unico il panorama e la silhouette della cittadina.

Gli edifici simbolo di Sant’Agata sono il Castello Ducale, eretto dai longobardi e famoso per i suoi affreschi, la Cattedrale dell’Assunta, fondata ne 970 d.c. e molti altri edifici di natura religiosa.

Il centro storico è un piccolo gioiello che trasmette subito al visitatore la pace e la bellezza di questo centro abitato arroccato.

Come è facilmente immaginabile anche qui l’arte culinaria è un mezzo grazie al quale le antiche tradizioni rivivono giornalmente.

L’area intorno al borgo è famosa per i molti prodotti di qualità che vengono esportati in tutta Italia e nel mondo: oltre all’ottimo olio prodotto nella zona, spicca la mela annurca, che dal 2006 ha ottenuto il marchio IGP, e la falanghina, vino di gran qualità con denominazione DOC.

L’idea migliore per un soggiorno di pochi giorni qui è quella di andare in uno dei tanti agriturismi della zona, fare man bassa dei prodotti tipici e visitare le bellezze che questo borgo offre.

Sul sito dell’ufficio turistico www.santagatadegoti.ue troverete informazioni su ristoranti, agriturismi e prodotti locali.Sant'Agata de' Goti

#4 Tour per Palermo

Due delle città del Sud Italia da visitare nel weekend si trovano in Sicilia!

Palermo è una città del Sud Italia dai forti contrasti, ma proprio questa sua natura che la rende intrigante e affascinante.

Una delle città che più di tutte emana l’aura meridionale, fatta di sapori, colori e storie antiche.

Se decidete di passare un fine settimana qui non potete perdervi alcuni dei luoghi simbolo della città; visto che avete pochi giorni l’idea perfetta per avere un visione quasi totale della città è quella di prenotare un posto sul bus turistico Hop-on Hop-off di Palermo. 

Che ne pensate?

In ogni caso cercate di non perdere l’antico mercato di Ballarò, il Palazzo dei Normanni, famoso per i mosaici della scuola bizantina, o la Fontana Pretoria realizzata a Firenze e poi sistemata qui nell’omonima piazza, Palazzo Branciforte, dove potete acquistare i biglietti online e saltare la fila.

Se siete interessanti, invece ad attrazioni e attività particolari o diverse, allora potreste visitare le Catacombe dei Cappuccini, dove potrete vedere i corpi mummificati appartenenti alla vecchia borghesia della città, oppure scalare Monte Pellegrino, per fare delle foto panoramiche e osservare la città da un punto di vista diverso.

Ricordate anche che Palermo è la città dei dolci e del buon cibo: cannoli alle cassatelle, granite, pasta con le sarde, arancine, focacce con la ricotta…

chi più ne ha più ne metta, per un festival di sapori indimenticabile.

città di Palermo

Photo by Dennis Jarvis

#5 Tra i templi di Agrigento

L’altra città del Sud Italia da visitare in Sicilia è Agrigento.

Allontaniamoci però dal caos cittadino e immergiamoci nell’incredibile storia della Valle dei Templi, uno dei parchi archeologici più belli e famosi d’Italia.

Il parco è enorme (1.300 ettari) e conserva un incredibile patrimonio monumentale unico nel suo genere.

Prendetevi tutto il tempo che vole per esplorare l’area e poi, ve lo consiglio, andate a visitare la Scala dei Turchi, presso Aragona, magari verso il tramonto.

L’enorme falesia che scivola in mare è uno spettacolo davvero unico e i giochi di sole del crepuscolo rendono tutto ancora più magico.

Questa è sicuramente la parte della Sicilia dove la natura e la storia si sono spinte oltre ogni limite.

scala dei turchi

Photo by Marco

Un libro, un film una canzone:

  • Basilicata coast to coast (2010) regia di Rocco Papaleo.


Siti utili e fonti sulle città del Sud Italia da visitare nel weekend:

[schema type=”person” name=”Davide Diana” url=”www.portalemondo.com” city=”Rome” country=”IT” email=”portalemondo@gmail.com” ]

Tags: , , , , ,

0 Comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: