Dove mangiare e cosa vedere a Bruges: consigli utili!

Dove mangiare e cosa vedere a Bruges

Come promesso eccovi la mia guida su dove mangiare e cosa vedere a Bruges: facciamoci un giro per la romantica città belga con questa breve ma utile guida.

 

Torniamo in Belgio, per la precisione a Bruges, una delle città più belle che abbia mai visitato!

 

Della città in questione ne ho parlato nell’articolo precedente sugli itinerari in bicicletta da intraprendere a Bruges.

 

Adesso invece parleremo dei migliori locali della città e dei luoghi assolutamente da non perdere!

Sono stato in Belgio proprio con l’obiettivo di visitare Bruges: era da una vita che volevo vedere una delle città più elogiate al mondo.

 

E non appena sono sceso dal treno ho capito che tutti quegli elogi erano riduttivi!

 

Dopo aver passato due giorni a Bruxelles (ecco il mio itinerario su come visitare la capitale belga in due giorni), ho preso il treno e in meno di due ore ho messo piede in quello che si può definire un sogno ad occhi aperti.

 

Bruges ti rapisce non appena metti piede nel centro storico!

 

Ma perché?

 

Scopriamolo insieme in questo articolo!

 

hotel in Bruges, scegli i migliori

 

Cercherò, in modo chiaro e sintetico, prima di focalizzarmi su cosa vedere a Bruges (quindi quali luoghi visitare assolutamente e gli angoli della città da non perdere) e poi parlerò di dove mangiare…

Sono stato 4 giorni a Bruges e la maggior parte del tempo l’ho passato mangiando e bevendo (Bruges è anche tappa ideale per un tour della birra in Belgio)!

Quindi andiamo a scoprire dove mangiare e cosa vedere a Bruges in questa veloce guida!

Nella mappa qui sotto potete vedere dove si trovano i principali luoghi di interesse (in viola) e i locali che ho provato (in verde).

Buona lettura e se apprezzate lasciate un mi piace, condividete o commentate 🙂

 

Cosa vedere a Bruges: musei e attrazioni

Visto che non voglio scrivere descrizioni chilometriche e noiose ho deciso di impostare il tutto a mo’ di Top Ten (se amate le classifiche allora date un’occhiata alle mie Top Viaggi, dove troverete tante curiose classifiche).

#1 Il Markt – Il cuore di Bruges

Impossibile non iniziare il nostro viaggio tra cosa vedere a Bruges se non dal suo cuore pulsante: il Markt.

La piazza centrale è il luogo perfetto dal quale far iniziare qualsiasi itinerario: tutta la piazza è dominata dal Beffroi, l’alta torre civica simbolo di Bruges, circondata da edifici medievali dai colori sgargianti e piena di carrozze pronte a darvi uno “strappo” in giro per il centro.

 

Il Markt ovviamente è anche luogo di mercato e centro di ritrovo.

 

Molte delle attrazioni di cui parlerò si trovano proprio sulla piazza.

 

Consiglio: se il meteo e la stagione lo permettono prendetevi una bella birra al tramonto in uno dei tanti bar e locali che si trovano nel Markt, ovviamente con i tavolini all’aperto 🙂

 

#2 Il Beffroi – L’alta torre di Bruges

Lo skyline medievale cittadino è dominato da tante torri e campanili, ma su tutte una svetta: quella del Beffroi!

La torre è alta 83 metri e la sua altezza è andata ad aumentare nel corso dei secoli, visto che la torre ha subito lavori di ampliamento.

Ciò è ben visibile soprattutto dai diversi stili architettonici che contraddistinguono la torre.

Ovviamente è possibile salire tutti e 366 gradini della torre e non solo; potrete anche visitare l’incredibile carillon custodito al suo interno.

Il prezzo del biglietto per il Beffroi di Bruges è di 12€ ma vi confido che ne vale la pena!

Consiglio: non perdete l’opportunità di ammirare tuta la città dall’alto, specialmente verso sera 🙂

 

#3 Historium – Uno dei musei più coinvolgenti che abbia visitato!

Non ci sono parole per descrivere questo museo interattivo!

 

Bruges ha un grande passato medievale (era di fatto la New York del Medioevo) e in questo museo questa storia rivive quotidianamente.

Al suo interno sono state ricreate 7 sale tematiche dove la Bruges degli anni d’oro è ricostruita fedelmente: passerete per il porto, i bagni pubblici, le botteghe degli artisti e le stradine medievali ricostruite con suoni, dettagli e  soprattutto profumi!

 

Sì, avete capito bene, profumi!

 

Attraverserete il porto e sentirete l’odore delle spezie, nei bagni e verrete pervasi dall’odore di sapone, nelle taverne e annuserete cenere.

E tutto questo seguendo un’avvincente storia romantica tra due personaggi dell’epoca.

Insomma un mondo all’interno di un museo da inserire assolutamente tra cosa vedere a Bruges.

Prezzo del biglietto dell’Historium di Bruges: 14€ (ma li vale tutti!)

 

Consigli: all’interno del museo non fatevi scappare la terrazza panoramica che da sul Markt 🙂

 

#4 I mulini a vento – passeggiata romantica

Al margine estremo del quartiere di St Anna, zona ricca soprattutto di locali, potrete farvi una bella passeggiata nel Kruisvest, il parco dei mulini.

Questa zona è magnifica soprattutto per la sua cornice: immaginate di farvi una passeggiata lungo un viale alberato, con giardini curati e costeggiato da un placido canale.

E poi tutto d’un tratto ecco sbucare dal nulla la sagoma di un vecchio mulino a vento.

 

Assolutamente uno dei luoghi più affascinanti di Bruges!

 

Consiglio: dedicate una mattinata al parco e ai suoi mulini, poi se vi viene fame non vi preoccupate, nelle vicinanze ci sono tanti pub e locali dove farsi un boccone.

Io vi consiglio per esempio il De Windmolen, un piccolo ristorantino a due passi da uno dei mulini 🙂

 

#5 Choco Story –  Il Museo del cioccolato di Bruges

Altro interessante museo di Bruges, questa volta dedicato ad uno dei simboli del Belgio: il cioccolato!

Il museo è un interessante viaggio nella storia del cioccolato, dagli usi e ruolo che aveva nelle civiltà precolombiane, al suo arrivo in Europa fino a come è diventato simbolo del paese.

 

Lo consiglio se siete amanti del cioccolato e di tutte le sue varianti

 

Il biglietto costa 8€.

 

Consiglio: alla fine del tour potrete prendere parte ad un’interessantissima lezione impartita da un maestro cioccolatiere che vi spiegherà la differenza tra cioccolato bianco e nero e vi darà qualche nozione su come vengono prodotti e confezionati i cioccolatini 🙂

 

#6 Il Begijnhof –  il giardino segreto di Bruges

Questo piccolo angolo di paradiso si trova nella zona sud del centro, un po’ in disparte rispetto le vie dello shopping ed i viavai turistici.

Si tratta di un piccolo agglomerato residenziale abitato sin dal diciassettesimo secolo da suore e donne di chiesa, perfetto da immortalare in rilassanti fotografie.

Consiglio: potete recarvi nel Begijnhof in bicicletta, ma dovrete lasciarla prima dell’entrata!

 

#7 Il Birrificio Huisbrouwerij De Halve Maan – le birre di Bruges

Se amate le birre belga allora non potete non visitare questo birrificio, famoso in tutta Bruges.

Vivendo a Dublino so quanto un birrificio possa diventare attrazione turistica e attrarre frotte di persone.

Ovviamente nel prezzo del biglietto di soli 9€ è compresa anche degustazione di birra.

 

Consiglio: la visita al birrificio è un’attività che coinvolgerà sia amanti della birra ma anche chi la beve sporadicamente 🙂

 

#8 Il Bruge Fotoplaats – l’angolo più fotografato di Bruges

Se siete alla ricerca della foto perfetta è qui che dovrete andare!

 

Impossibile da non inserire tra cosa vedere a Bruges questo suggestivo angolo della città!

Ogni giorno, soprattutto prima del tramonto, un sacco di turisti e fotografi si radunano qui in cerca dello scatto perfetto.

Di sicuro il risultato finale non sarà originale (magari potete fotoshoppare dischi volanti) però di certo porterete via con voi un ricordo davvero indelebile della città e dei suoi canali.

Consiglio: anche se non siete fotografi non perdete questo scorcio di Bruges, ovviamente prima del tramonto ci sarà un sacco di gente.

 

#9 Il Vismarkt – il mercato del pesce di Bruges

Il mercato del pesce di Bruges è datato 1821 ed è caratterizzato dai suoi portici in pietra.

La piccola piazza che ospita il mercato è contornata da tantissimi piccoli bar e caffè ed è uno dei luoghi più caratteristici della città.

 

Consiglio: ogni mattina da mercoledì a sabato qui troverete pesce fresco a volontà 🙂

 

#10 Minnewater – il Parco dell’Amore

Mai sopranome fu più vero.

 

Questa area verde a sud del centro di Bruges è una delle più romantiche della città.

Questo ex molo veniva usato per portare sulla terraferma le imbarcazioni ed oggi è uno specchio d’acqua pieno di cigni, deliziose sale da tè e panchine dove potersi fermare per una sosta rilassante.

Consigli: lo consiglio vivamente per una romantica passeggiata di coppia a qualsiasi ora del giorno 🙂

 

 

Ora che abbiamo dato un’occhiata da vicino a cosa vedere a Bruges passiamo al lato mangereccio della nostra visita e scopriamo dove mangiare a Bruges.

 

Naturalmente vi consiglierò soltanto luoghi dove sono stato 🙂

 

Dove mangiare a Bruges: qualche locale che ho provato!

Ecco alcuni dei locali che ho avuto la fortuna di provare; nella mappa all’inizio dell’articolo potrete trovare la loro posizione 🙂

 

#1 Wijnbar Est – enoteca e ristorante $$

Si tratta di una piccola enoteca vicina al Bruge Fotoplaats, molto intima e davvero carina.

Offre una ricchissima scelta di vini soprattutto francesi a prezzi onesti.

Non ho provato i loro piatti ma visto gli standard non devono essere niente male.

Ve la consiglio per un aperitivo frizzante, giusto qualche momento prima di visitare il Bruge Fotoplaats.

 

#2  2be – Bar ed enoteca $

Il 2be è alquanto famoso a Bruges e lo avevo citato anche in vecchi articoli.

Qui vi consiglio di passare se siete in cerca di vera birra belga.

La scelta è vasta e potete anche portarvi qualche bottiglia via con voi.

 

Da segnalare anche la strepitosa cornice sui canali!

 

#3 Bistro Zwart Huise – Ristorante $$$

Uno dei locali più “in” di Bruges che prepara ottime specialità locali.

Ve lo consiglio non solo per la qualità del cibo ma anche per la cornice: gli interni sono bellissimi e la vostra cena sarà accompagnata da musica dal vivo (di solito jazz).

 

Ovviamente come potete immaginare i prezzi sono sostenuti.

 

#4 De Windmolen – Pub e ristorante $

Ve lo avevo anticipato: questo piccolo locale vicino ai mulini è perfetto per un pranzo veloce o anche una sola birra.

Nel locale non c’è il Wifi ma si organizzano partite a scacchi e si chiacchiera parecchio.

 

#5 Poatersgat – Bar e bistrò $$

A metà strada tra pub e bistrò in al Poatersgt potrete assaggiare delle buone birre con qualche stuzzichevole finger food.

E’ il luogo perfetto dove iniziare o finire una serata passata a scoprire le meraviglie del centro di Bruges.

Non troverete grandi piatti, ma l’atmosfera gioviale e alla mano (un po’ spagnoleggiante) vi farà a sentire a vostro agio.

 

 

Questi sono i locali che ho avuto modo di testare personalmente in 4 giorni scarsi di permanenza.

Bruges offre tantissimi luoghi dove mangiare, lascio quindi a voi il piacere della scoperta. 🙂

Magari fatemi sapere quali locali avete provato… perché di sicuro, uno di questi giorni, io a Bruges tornerò!

E’ ora di chiudere questo lungo articolo su cosa vedere a Bruges e dove mangiare.

Spero sia emerso da queste righe il mio amore per questa romantica e incredibile città.

Fatemi sapere se avete avuto modo di visitarla e se la pensate come me.

 

Buon viaggio!

 

Un libro, un film una canzone:

  • In Bruges (2008) regia di Martin McDonagh

 

[schema type=”person” name=”Davide Diana” url=”www.portalemondo.com” city=”Dublin” country=”IE” email=”portalemondo@gmail.com” ]

Rispondi

RELATED POSTS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: