I 10 viaggi economici da fare nel 2015

viaggi-economici-da-fare

Viaggiare non vuol dire per forza spendere migliaia di euro, questa è la filosofia di Lonely Planet che, per il 2015 ha stilato la lista dei 10 viaggi economici da fare in questi 12 mesi. Dall’Africa alle sperdute isole dell’Indonesia, andiamo a vedere quali sono queste mete low cost e prepariamoci a viaggiare.

Ecco quali sono i 10 viaggi economici da fare più interessanti.

#1 Tunisia

Per spogliarsi della sua fama negativa di posto poco sicuro, la Tunisia ha deciso che per il 2015 punterà sugli incentivi al turismo. I prezzi di alberghi e strutture turistiche rimarranno competitivi per tutto l’anno, inoltre il fatto di essere di una meta turistica ancora un po’ bistrattata renderà la vostra esperienza meno “affollata”, permettendovi di godere al meglio di questo incredibile paese.

Cosa fare e cosa vedere: per chi ama i sapori e la cultura nordafricana un soggiorno nella cosmopolita Tunisi è consigliato. Nel nord del paese gli amanti della storia rimarranno soddisfatti, potrete infatti visitare molte rovine romane, mentre per i più temerari consiglio una gita nel deserto, alla scoperta dei set dove si è girato Guerre Stellari. La Tunisia offre divertimento anche per i più trasgressivi, con le notti brave a Djerba (che è collegata all’Europa da molti charter stagionali con prezzi convenienti). Proprio per questa grande varietà di offerta a buon prezzo la Tunisia rientra nei viaggi economici da fare.

viaggio economico in Tunisia

#2 Sudafrica

Grazie alle fluttuazioni della sua moneta, il Sudafrica resta una delle mete più abbordabili nel continente africano. Questo paese offre a tutti possibilità di divertirsi e svagarsi a prezzi sostenibili: i trasporti pubblici sono molto economici, ristoranti e alberghi offrono varie tariffe e prezzi adatti per tutte le tasche e molti musei sono gratuiti. Il Sudafrica è la meta più flessibile e adatta sia per chi vuole spendere, sia per chi ama viaggiare low cost.

Cosa fare e cosa vedere: le escursioni nella savana per osservare la fauna africana hanno tariffe accessibili a tutti, per chi ama i viaggi nella natura senza troppi confort allora si può optare per un safari con campeggio in tenda. Gli amanti dei tour enogastronomici troveranno molte proposte interessanti nelle vicinanze di Città del Capo, dove si produce dell’ottimo vino.

In Sud Africa in economia

Photo by Paul Watson

#3 Shanghai

Nonostante i molti hotel di lusso Shanghai rimane una meta abbordabile per chi viaggia low cost. I letti in camerata partono da meno di 10 € e rimangono allettanti anche nelle strutture più economiche di medio rango. Stesso discorso per i ristoranti: le opportunità di usufruire delle molte piccole locande che preparano street food vi permetterà di risparmiare moltissimo sui pasti.

Cosa fare e cosa vedere: le vie della metropoli sono più sicure di quello che si pensa e sono sicuramente il luogo adatto per chi ama le grandi città proiettate verso il futuro. Per essere continuamente aggiornati su eventi e manifestazioni organizzate nella città consultate www.smartshanghai.com

viaggio economico a Shanghai

#4 Samoa

Il luogo ideale per chi ama i viaggi accessibili all’insegna dell’avventura. Gli autobus economici e spartani, le semplici ma caratteristiche capanne sulle spiagge, i cibi a base di pesce preparati in piccoli bistrò nelle vicinanze delle spiagge e molte altre cose caratteristiche rendono Samoa il luogo adatto per chi ama le vacanze non scontate e per chi ama vivere alla giornata. Queste isole sono le più convenienti del Pacifico.

Cosa fare e cosa vedere: chi ama le culture e i cibi lontani troverà affascinanti i mercati di Apia, la capitale di Samoa. Qui si potrà assimilare al massimo lo stile di vita di questo luogo, inoltre si potranno comprare una miriade di souvenir particolari e cibi locali. Non scordiamoci del mare, che è la ragione principale che porta le gente a raggiungere questo luogo sperduto tra le acque dell’Oceano Pacifico.

viaggio economico a Samoa

#5 Bali

Le molte isole indonesiane possono offrire divertimenti e possibilità di viaggio per tutte le tasche. Abbiamo già parlato delle bellezze e i colori di Flores, una delle isole maggiori dell’Indonesia, ma anche Bali non è da meno. Molte delle strutture più economiche si sono trasformate in resort di lusso, ma l’isola non perde la sua anima low cost: non mancano bungalow sulla spiaggia e altre sistemazioni economiche, inoltre i costi di vitto e trasporto sono ragionevoli. Bali offre opportunità di risparmiare senza sacrificare i confort.

Cosa fare e cosa vedere: le spa balinesi sono famose in tutto il mondo, consigliato per chi ama i viaggi e il relax. Inoltre l’isola può diventare base ideale per esplorare l’arcipelago indonesiano, anche se questa opzione non è decisamente economica.

viaggio economico a Bali

#6 Uruguay

In Brasile il turismo è aumentato grazie ai mondiali di calcio e alle prossime olimpiadi e i prezzi hanno seguito i trend turistici, per questo l’Uruguay rimane la meta più economica per una toccata e fuga in Sud America. L’Uruguay è forse, insieme a Panama ,il paese più sottovalutato dell’America Latina e proprio per questo motivo i prezzi si mantengono bassi e abbordabili. Eppure questo paese ha molto da offrire, quindi che dire, consiglio agli amanti della cultura sudamericana di farci un pensierino.

Cosa fare e cosa vedere: assaggiate le ottime bistecche, godetevi la tranquillità delle spiagge di Montevideo, visitate la sonnolenta città di Fray Bentos e il suo museo più strano in una ex fabbrica di lavorazione della carne di manzo.

In Uruguay risparmiando

Photo by Vince Alongi

#7 Portogallo

Il Portogallo ha i prezzi più abbordabili rispetto alle altre mete europee. Questo paese è adatto alle famiglie, agli amanti del surf e a chi ama le vacanze culturali: insomma c’è di tutto per tutti. I voli low cost della Ryan Air rendono accessibili le tratte che collegano Lisbona alle altre principali città europee.

Cosa fare e cosa vedere: Lisbona è trendy come Barcellona ma meno affollata e meno cara, inoltre si tratta di una delle città più belle d’Europa. Per visitare al meglio la capitale portoghese si può salire sul tram n.28, che attraversa i luoghi più belli e caratteristici, come il quartiere dell’Alfama e il Miradouro de Santa Luzia, e tutto per soli 2,85€!!!!

viaggio economico in Portogallo

#8 Taiwan

Taiwan offre un ottimo rapporto qualità prezzo; Tapei è molto più economica delle altre grandi città asiatiche e, anche se gli alberghi non costano poco, si possono trovare molti letti e soggiorni in casa di privati, un modo diverso per soggiornare in una grande città. Le tessere ferroviarie sono economiche e i treni veloci e moderni. Molte attrazioni come templi e musei hanno biglietti d’ingresso dai prezzi veramente bassi. Per chi ama viaggi moderni volti al risparmio.

Cosa fare e cosa vedere: anche qui ci sono esperienze da fare per ogni tipo di viaggiatore. Chi ama la natura potrà soggiornare in tenda nei numerosi campeggi all’interno dei parchi nazionali e nelle foreste dell’isola, come abbiamo detto templi e musei sono abbordabili e, inoltre, chi ama viaggiare per assaporare cibi nuovi avrà a disposizione una miriade di chioschi nei quali gustare ravioli e bere birre tipiche del luogo.

Risparmiare a Taiwan

Photo by Kah-Wai Lin

#9 Romania

La Romania è una delle mete più convenienti dell’Europa dell’Est. E’ collegata al resto d’Europa da una miriade di tratte aeree low cost, le sistemazioni sono competitive rispetto a mete più blasonate e infine sono molto in voga le sistemazioni presso le famiglie che vivono in antichi villaggi medievali o castelli spettacolari.

Cosa fare e cosa vedere: una delle esperienza consigliate è quella di esplorare il magnifico delta del Danubio in traghetto, uno dei mezzi più lenti ma anche più economici che ci sono.

viaggio economico in romania

#10 Burkina Faso

Il Burkina Faso è una gemma rara, poco conosciuta ma davvero pittoresca. La gente è cordiale e gli spettacoli offerti dall’ambiente sono capaci di togliere il fiato. Questa risulta essere la meta più economica per chi vuole fare un safari nella natura selvaggia della savana e visitare l’Africa del sud.

Cosa fare e cosa vedere: la capitale del Burkina Faso, Ouagadougou, è una città dalla vivace scena artistica. Si tratta, però, anche di una città che vive un duro dualismo tra povertà e nuovi ricchi, un luogo insomma che vi colpirà nel profondo.

Burkina Faso

2 Comments

  1. Rispondi

    Mario

    Gennaio 7, 2015

    Samoa…. che sogno..

    • Rispondi

      admin

      Gennaio 7, 2015

      Anche Lisbona non scherza 😀

Rispondi

RELATED POSTS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: