In auto in Irlanda: quattro giorni in Connemara

Pronti a partire per un’avventura incredibile? Partiamo insieme in un viaggio in auto in Irlanda, alla scoperta del Connemara.

Vi accompagnerò in un bel viaggio in auto in Irlanda alla scoperta della regione più selvaggia dell’Isola di Smeraldo: il Connemara!

Il Connemara è un angolo di Islanda in Irlanda, una regione contesa tra l’Oceano Atlantico, il vento e la roccia, dove persino gli alberi faticano a crescere.

Questa regione, che si trova nella provincia dell Connacht, è il cuore selvaggio d’Irlanda, un luogo dove il tempo si è fermato e dove potete ancora cogliere la vera anima del Paese: altro che Dublino e la Guinness!

Se questa intro vi ha incuriositi allora vi invito a continuare a leggere: vi darò tutte le informazioni necessarie per organizzare il vostro viaggio in auto in Irlanda alla scoperta del Connemara.

Commenti, opinioni e domande sono sempre ben accette! 😀

Dove noleggiare la vostra auto

L’unico modo per muoversi ed esplorare il Connemara è in automobile.

Visto che raggiungere l’Irlanda in auto può rivelarsi scomodo e costoso noleggiarne una può essere l’unico soluzione.

Le opzioni sono due:

Dublino dista un paio di ore, quindi potreste in teoria atterrare qui e noleggiare il vostro mezzo e muovervi dalla capitale.

L’altra soluzione è invece arrivare direttamente a Galway e noleggiare l’auto qui.

Galway si trova a pochi passi dal Connemara e il suo aeroporto è servito dalla Ryanair e dall’Aerlingus.

Io mi sono affidato alla Budget Car, una compagnia di noleggio che ti permette di prenotare online e di pagare quando si ritira la macchina.

Con 90€ si può noleggiare l’auto per 2 giorni, più altri 90€ di deposito.

Vi consiglio anche la full insurance, che raddoppia il prezzo ma vi tutela in caso di incidente.

Tenete presente che le strade del Connemara sono strette, ricche di tornati e spesso animali come pecore e cavalli attraversano senza preavviso.

Avere un’assicurazione che vi copre le spalle può salvarvi la vacanza! 😀

noleggiare auto in Irlanda

Quando partire

Il clima del versante atlantico dell’Irlanda è terribile.

Febbraio e marzo sono forse i momenti peggiori per visitare il Connemara.

Vi consiglierei maggio, visto che questo mese risulta uno dei migliori per visitare l’Irlanda: soleggiato, con poche precipitazioni e temperature decenti.

Durante l’estate ci sono momenti di sole intervallati ad acquazzoni e mini tempeste; questa instabilità è tipica della stagione estiva.

In auto in Irlanda: vediamo l’itinerario!

Questo è l’itinerario che vi suggerisco per il Connemara:

Giorno 1: da Galway con amore!

Il primo giorno del nostro itinerario on the road in Irlanda l’ho dedicato a Galway.

Questa deliziosa cittadina irlandese è ricca di sorprese!

Si tratta di una città cosmopolita e universitaria, ricca di giovani provenienti da tutto il mondo ma con solide radici nella tradizione irlandese.

Sapete cosa è ancora più interessante di Galway?

I suoi dintorni!

Ecco cosa potete trovare nei dintorni di Galway; spero l’articolo possa aiutarvi nel vostro viaggio in Irlanda! 😀

Ad ogni modo da Galway parte il nostro itinerario in auto in Irlanda, precisamente dall’autostrada N59.

La N59 è la principale arteria autostradale che attraversa il Connemara.

Ah! Ricordatevi che la guida in Irlanda è invertita e che i benzinai sono rari nel Connacht .

Fate benzina a Galway! Mi raccomando!

Giorno 2: tre gemme del Connemara

Seguite la N59 fino a Recess (come mostrato nella mappa) e prendete la strada per Roundstone, la prima meta di questo viaggio irlandese.

Vi consiglio di partire da Galway la mattina, in modo di arrivare a Roundstone verso l’ora di pranzo.

Non è un viaggio impegnativo, ci vorrà a malapena un’ora.

Perché vi consiglio Roundstone come prima tappa del nostro viaggio in auto irlandese?

Questa cittadina portuale è famosa in tutto il Connemara per diversi motivi: innanzitutto è davvero pittoresca e qui si respira l’Irlanda vera, ma soprattutto è famosa per il suo seafood chowder, ossia una zuppa di pesce tipica di questa area dell’Irlanda.

Ma su quelle tornerò a breve.

Vi consiglio di iniziare la vostra esplorazione dal porticciolo, e spostarvi lungo la strada antistante che è ricca di pub, locali e negozi di artigianato.

Proprio qui si trova il pub più antico del Connemara, l’O’Dowd’s, attivo dal 1841 e che prepara una delle zuppe di pesce migliori d’Irlanda.

Se siete in cerca dei sapori locali è qui che dovete fermavi.

Inoltre è il luogo perfetto per il pranzo del nostro secondo giorno nel Connemara.

Una volta pieni vi consiglio di dirigervi a Ballyconneely, seconda meta del giorno.

Ballyconneely è famosa per le sue spiagge e il suo mare color cobalto, un blu così puro che non crederete ai vostri occhi!

Non pensate di fare il bagno qui: le correnti sono forti e la temperatura dell’acqua è davvero per temerari.

Se siete provvisti di mute e di una tavola da surf allora è il posto perfetto per voi: Ballyconneely è una delle mete più amate dai surfisti in Irlanda.

Altro particolare della zona sono le strade, che diventano ad una corsia e sono costeggiate dal verde e greggi di pecore.

Sembra di vivere in un sogno!

Dopo aver dato sfogo alle vostre doti di fotografi (questa spiaggia richiede di essere fotografata!), si torna in auto e si parte verso l’ultima meta del giorno: Clifden.

A Clifden vi consiglio di passare la notte e di cenare.

Il villaggio, seppur piccolo, è davvero ricco di alloggi dove passare la notte e la maggior parte sono piccole casette tipiche delle campagne irlandesi…

Altra cosa che non manca qui a Clifden sono i pub: potrete trovare alcuni dei locali più famosi di tutto il Connemara.

Se non sapete dove andare a prendervi una birra allora date retta a me e passate da Lowry’s, un pub che produce birra artigianale e dove potrete ascoltare della sana e tipica musica irlandese, rigorosamente dal vivo.

Per quanto riguarda la cena provate il Guys Bar, un ristorante che usa soltanto prodotti a km zero del Connemara.

Il luogo perfetto per assaggiare i prodotti genuini delle campagne irlandesi.

Giorno 3: ecco cosa vedere in Connemara

Sorge il sole, preparatevi al vostro terzo giorno in Connemara! 😀

Se non volete scappare via, vi consiglio di farvi un giro per Clifden: è piena di negozietti che vendono la tipica lana del Connemara (alquanto costosa), inoltre qui si trova la libreria più antica d’Irlanda.

Se invece volete riprendere subito il vostro viaggio in auto in Irlanda allora la direzione da prendere è verso la Wild Atlantic Way, una delle strade panoramiche più belle del pianeta.

La nostra prossima meta è Letterfrack, dove si trova l’ingresso per il Connemara National Park.

Il Connemara National Park è uno dei luoghi da visitare assolutamente nel Connemara.

Dall’ingresso del parco partono diversi percorsi escursionistici diretti verso la star dell’area protetta: la Diamond Hill, la montagna più famosa della regione.

Dalla cima del monte si gode di una vista unica, ma vi avverto che la scalata non è facile.

Come dicevo una volta entrati nel parco potrete scegliere due percorsi per la montagna, uno da 0.5 km e l’altro da 1.5 km.

La scelta sta a voi e alle vostre capacità e alla vostra stamina.

Ad ogni modo vi consiglio vivamente di inserire questa meraviglia della natura nel vostro viaggio in Irlanda.

Potete dedicare la mattina al parco, ma vi consiglio di incamminarvi di nuovo verso il primo pomeriggio.

Mancano ancore due luoghi da visitare.

Il primo è l’Abbazia di Kylemore, a pochi km dal parco.

L’abbazia si staglia bianca in mezzo al paesaggio selvaggio del Connemara.

Si trova lì dal 1868 e porta dietro di sé un intreccio di storie incredibili, romantiche, ma anche tragiche.

Un luogo assolutamente da visitare in Connemara!

Monasteri nel Connemara

Percorrete altri pochi km in auto e arriverete nell’ultima tappa del nostro itinerario in auto in Irlanda: il Killary Fjord, l’unico fiordo irlandese.

Il panorama che si ammira dalle rive del fiordo è spettacolare.

Attenzione però al vento!

Le folate a volte sono davvero forti! Vola via di tutto!

Una volta assaporata la brezza marina proveniente dal fiordo potete tranquillamente montare in macchina ed avviarvi nuovamente a Galway; arriverete in città verso sera.

Scorci del Connemara

Per quanto riguarda il quarto giorno vi consiglio di dedicarlo a Galway (se avete in programma di partire per il pomeriggio questa è la soluzione migliore).

La città è sicuramente il luogo migliore dove riposarsi dopo aver passato 3 giorni guidando.

Vi assicuro che guidare lungo le stradine del Connemara non è mica facile.

Il Connemara è una regione che vi richiederà tante energie ma saprà come ricompensarvi.

Assolutamente uno dei viaggi da fare se si vuole visitare l’Irlanda.

Decisamente uno degli on the road più belli d’Europa!

Buon viaggio!

Rispondi

RELATED POSTS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: