In auto in Toscana: 5 tappe imperdibili

Gli itinerari in automobile sono da sempre una delle esperienze più gettonate e scelte da chi decide di intraprendere un viaggio particolare e non troppo costoso. Vi propongo un percorso on the road a casa nostra: ecco 5 tappe imperdibili da visitare in auto in Toscana.

I viaggi on the road sono davvero affascinati; di sicuro la meta più gettonata per questo tipo di esperienza sono gli Stati Uniti, come abbiamo potuto vedere per esempio nei “5 itinerari on the road da fare in giro per il mondo

Tuttavia anche in Italia esistono itinerari davvero validi e interessanti: uno di questi è proprio in Toscana.

Un viaggio in auto in Toscana è l’esperienza che ogni americano vorrebbe fare in Italia (noi sogniamo la Route 66 e loro sognano la Toscana, curioso vero???) e come dargli torto!

La Toscana è sicuramente una delle regioni più belle d’Italia, che fonde paesaggi mozzafiato, borghi unici e sapori ricercati in tutto il mondo.

Inoltre è molto probabile trovare offerte last minute e low cost che potrebbero far svoltare le vostre vacanze toscane ?

Trova Hotel nel Chianti

Quindi partiamo per questo incredibile viaggio in auto e prepariamoci ad attraversare 5 luoghi stupendi.

Fissiamo il punto di partenza a Firenze: il capoluogo toscano si presta per un breve week end di svago (si può visitare la città in un solo giorno seguendo questa guida) e può essere il punto adatto dal quale partire per esplorare la regione.

In Toscana per un viaggio raffinato ed a basso costo”

la toscana in auto: itinerari on the road

Photo by Mathias Liebing

In auto in Toscana: ecco l’itinerario.

 #1 La Chiantigiana in direzione Siena;

Come abbiamo detto partiamo da Firenze.

Da qui i possibili itinerari da intraprendere sono decisamente tanti.

Però uno su tutti promette grandi cose; sto parlando della Chiantigiana, o meglio la Strada Regionale 222 che collega Firenze a Siena.

Questa strada si snoda attraverso colline verdi e paeselli da favola che si trovano nel cuore della Toscana.

Molti sostengono che il bello di viaggiare sta nel viaggio stesso e non nel raggiungere la meta; questa strada conferma questa tesi.

La Chiantigiana è famosa anche per essere un percorso enogastronomico di tutto rispetto: la strada costeggia alcuni dei vigneti più famosi e attraversa paesini che fanno del Chianti il proprio marchio.

Se state percorrendo questa strada dovete assolutamente trovare il tempo di fermarvi in qualche osteria o trattoria e farvi un bel bicchierone di Chianti.

Oppure concedervi un percorso degustativo tra i vigneti più belli del Chianti: un’esperienza unica che vi porterà alla scoperta di alcune delle aziende vinicole più antiche del Chianti, con tanto di degustazione di prodotti tipici.

Una delle esperienze da vivere assolutamente nel Chianti! 🙂

Per i veri intenditori di vini a Greve c’è persino il Museo del Vino.

Questo è il modo migliore per scoprire la Toscana.

la Chiantigiana

Photo by valix

#2 Monteriggioni;

Una volta giunti nelle vicinanze di Siena, prendiamo in considerazione l’opzione di virare e dirigerci verso un’altra perla toscana: Monteriggioni.

Questo splendido comune medievale è uno dei fiori all’occhiello della regione.

La cinta muraria della cittadella è incastonata in un paesaggio da cartolina, tra dolci colline e casali isolati che sembrano portarci dietro nel tempo.

File di cipressi costeggiano la strada e il colore dei campi coltivati si alterna dal verde intenso al marrone dei terreni appena arati; in poche parole un sogno.

Se amate far sfrecciare fuori dal finestrino paesaggi stupendi allora dovete includere questa tappa nel vostro viaggio in auto in Toscana.

in auto a Monteriggioni

Photo by Paolo Sammicheli

 

#3 San Gimignano;

Dopo Monteriggioni un altro simbolo di questa regione: San Gimignano.

Questo è decisamente il luogo adatto per ristorarvi e riposarvi. Cogliete l’occasione per una bella pausa gastronomica dal vostro tour in auto.

Tra le decine e decine di viuzze del centro storico potrete trovare dei locali di ogni tipi: si va da antiche locande, a ristoranti più moderni fino a cantine con vini eccezionali.

E se amate assaggiare il vino allora vi consiglio di provare una degustazione di vini in un’autentica azienda vinicola toscana (con pranzo annesso) che vi farà calare completamente nei sapori di questo incredibile territorio. 😀

Non c’è cosa più bella che girare per questo splendido borgo con lo stomaco pieno di specialità locali a base di formaggi, affettati e crostini tutto accompagnato da dell’ottimo Vernaccia di San Gimignano e da un buon gelato comprato in una delle piazze principali.

Da vedere assolutamente: Piazza delle Erbe, Piazza del Duomo e Piazza della Cisterna intorno alle quali si concentrano gli edifici storici più importanti del borgo.

Se decidete di passare qui più di un giorno allora vi consiglio di usare questo utile pass di due giorni per visitare i Musei Civici di San Gimignano.

san Gimignano in auto

#4 A Lucca pausa bicicletta;

Lucca non può non rientrare come tappa del nostro viaggio in auto.

La cittadina toscana merita una visita, allora perché non parcheggiare l’auto e scoprirla in bicicletta???

Personalmente penso che la bicicletta sia uno degli strumenti più validi per visitare in modo rapido ed economico città che non abbiamo mai visitato (un ottimo esempio ce lo da l’articolo sugli itinerari in bicicletta a Berlino).

Noleggiare una bici per un giorno o anche meno non costa nulla: per 3 ore di pedalate si parla di 8€, seguendo i listini di Puntobici, vicino a Piazzale Verdi.

Una volta noleggiata la bici potrete seguire i 5 km di cinta muraria che racchiudono la Città Vecchia, attraversare parchi e ammirare in lontananza le Alpi Apuane.

A Lucca lascerete il cuore.

girare Lucca in bicicletta

 #5 L’Isola d’Elba;

Lucca è la nostra ultima tappa continentale.

Dirigiamoci a Piombino e prendiamo un traghetto in direzione Isola d’Elba, un pezzo di Toscana in alto mare.

L’isola è davvero una miniera di esperienze (come potete leggere in questo mio articolo), molte di queste si possono fare in auto, soprattutto se ci troviamo in bassa stagione turistica.

Durante l’estate infatti l’isola viene presa d’assalto da frotte di turisti, mentre durante il periodo primaverile o autunnale si trasforma nel paradiso degli escursionisti.

Anche qui vi consiglio di prendere parte ai diversi itinerari vinicoli con degustazione che l’isola offre: come quello della Tenuta delle Ripalte, una tenuta incastonata in una cornice davvero unica perfetta per sorseggiare buon vino.

Vi consiglio un itinerario: non dovete lasciarvi scappare il tratto di strada costiera sulla punta occidentale dell’isola, quando l’aria è tersa si può addirittura distinguere la sagoma della Corsica in lontananza.

L’Isola d’Elba vale davvero una sosta: natura e paesaggi bellissimi, nonché un sacco di storia (l’isola fu luogo di esilio di Napoleone) rendono questo luogo incantevole.

l'isola d'Elba in auto

 Photo by Alberto Cima

Questo è solo uno dei tanti itinerari da fare in auto in Toscana. Questa regione è un’incredibile fusione di bellezze paesaggistiche, sapori, storia e tradizioni che non riusciamo neanche a immaginare.

Che dire, siete alla ricerca di un viaggio emozionante e poco costoso? Allora in Toscana troverete tutto quello che fa per voi, senza neanche uscire dai confini italiani.

Buon viaggio.

Un libro, un film una canzone:

  • Frances Mayes,  “Sotto il sole della Toscana”

Siti utili e fonti:

Rispondi

RELATED POSTS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: