• No Products in the Cart

Località sulla costa di Dublino da visitare: i miei consigli!

Località sulla costa di Dublino da visitare

Ecco quali sono le località sulla costa di Dublino che vi consiglio di visitare. Siete a Dublino di passaggio o vivete qui e avete un giorno off? Ecco dove potrete poltrire e ammirare un po’ di mare irlandese!

 

Vivo a Dublino da 3 anni e ancora non ho avuto il piacere di conoscere una persona che si sia fatta il bagno in una delle spiagge e coste vicine a Dublino!

No, non sto scherzando!

 

E sì, avete capito bene, a Dublino c’è il mare!

 

Questo è ovvio non solo consultando qualsiasi mappa geografica ma anche chiedendo un po’ in giro mentre si visita la capitale irlandese.

Il mare di Dublino non è come se lo aspetta un italiano: è impetuoso, indomabile e incredibilmente freddo.

Se vi state chiedendo come possa affermare con certezza ciò, anche se non conosco nessuno che si è bagnato nelle acque dublinesi, allora vi rispondo che, se nessuno ha il coraggio di buttarsi in queste vorticose acque, ci sarà un motivo.

 

 

Ma il mare a Dublino non è solo questo: anche se qui non si può godere al 100% dei benefici di un bel bagno nell’acqua salmastra, le coste di Dublino sono meritevoli da visitare, non solo per gli stupendi panorami, ma anche perché sono arricchite da incredibili villaggi davvero caratteristici e pittoreschi.

 

Oggi, con questo articolo, andiamo proprio a scoprire quali località sulla costa di Dublino meritano una visita e il perché.

 

“La Mannoia cantava dei Cieli d’Irlanda… ma anche i mari non scherzano!”

mari d'Irlanda

 

Abbiamo già parlato diverse volte e in diversi modi di Dublino: dai migliori pub di Temple Bar, della Dublino Low Cost, della Dublino per i più piccoli e avremo altre occasioni in futuro.

Ciò che emerge è che la capitale irlandese è famosa per tante cose (vedi la Guinness Storehouse, la Trinity Library, i quartieri georgiani e via dicendo) e che a volte la costa dublinese non viene neanche presa in considerazione da chi ha solo 4/5 giorni per visitare la città o peggio l’Irlanda.

 

E posso ben capire!

 

Ma se siete intenzionati a visitare la capitale irlandese o se già vi trovate qui e state leggendo questo articolo, allora cercherò di convincervi a passare anche una sola mezza giornata in una di queste località sulla costa di Dublino.

 

E non fate i furbi! Anche voi italiani che vivete in pianta stabile qui, questo articolo è per voi!

 

Se siete appena arrivati vi consiglierò qualche gita fuori porta a Dublino da fare lungo la costa.

Ma bando alle ciance e cominciamo…

 

… con la località più famosa e scontata di tutte: Howth!

 

Le località sulla costa di Dublino da visitare assolutamente

 

Howth

 

Ho messo prima Howth perché voglio rapidamente togliermela di torno!

 

Non che abbia nulla contro questo stupendo e pittoresco villaggio di pescatori irlandesi, è che ci sono stato tanto di quelle volte che ho perso il conto.

Sono incappato nella famosissima “Sindrome di Howth“, che colpisce il 70% degli italiani che vivono qui e che li spinge a portare a Howth amici e parenti che li visitano.

 

Se tua madre e tuo padre ti vengono a visitare per 5 giorni e vuoi organizzare un pomeriggio lontano da Dublino, ed ecco che li porti ad Howth!

 

E diciamo che all’inizio può andare anche bene; Howth è affascinante, si possono avvistare foche che sguazzano nel porticciolo antistante la stazione, si mangia anche il miglior fish & chips di Dublino ed ha un fascino tutto suo.

Inoltre e’ davvero vicino a Dublino: ci si arriva con una ventina di minuti con la DART, la ferrovia che collega tutte le località’ costiere di Dublino e con il bus 31/a, che parte dal centro di Dublino.

 

visitare Howth: cosa vedere

Cosa non dovete perdere assolutamente a Howth?

 

Howth non è grande e si gira davvero facilmente.

 

Ovviamente un bel giro rilassante nel porticciolo va fatto, se non c’è vento potreste godervi un’ottima passeggiata e avvistare le foche sguazzare placide in mezzo alle barche, nonché miriadi di uccelli marini che volano alla ricerca di pesce.

Altro luogo molto carino e’ l’Howth Market che si trova davanti la stazione del treno.

Ci si possono trovare un sacco di banchetti che vendono ogni tipo di dolciumi e souvenir.

 

ATTENZIONE: in quel mercato ho preso il caffè più disgustoso della mia vita. Italiani, siete avvisati!!!

 

Per quanto riguarda il cibo a Howth e’ possibile sia mangiare del buon pesce sia comprarlo, a prezzi più che buoni.

Una volta scesi dal treno tenetevi sulla parte sinistra del porto dove troverete tantissime pescherie e ristoranti di pesce.

Per quanto riguarda pub e ristoranti, al Waterside ho mangiato il miglior fish & chips da quando sono qui!

 

Ultimo consiglio che vi do è quello di visitare Howth Summit, la massima vetta della piccola penisola che domina tutta la cittadina.

In cima c’è tanto vento ma da lì si ammirano panorami stupendi e partono tanti percorsi escursionistici che costeggiano le ripide scogliere.

Ci si arriva facilmente con il bus 31/a, basta scendere al capolinea e camminare per 5 minuti.

 

Vi consiglio vivamente di visitare Howth partendo dall’alto!

 

Cosa vedere ad Howth

Malahide

 

Spingiamoci a nord di Howth in una delle più belle località costiere di Dublino, secondo mio onesto parere!

Malahide è una cittadina ricca e benestante (come tutte le altre cittadine che sorgono sulla costa… i ricchi amano la brezza marina!) davvero raccolta ma che sa sciogliere il cuore 🙂

Anche Malahide si raggiunge con la DART e dista una quarantina di minuti da Dublino.

 

Il centro cittadino, chiamato “The Diamond“, non è altro che un incrocio stradale arricchito da colorati edifici e con svariati caffè’ e ristorantini a fare da contorno. Insomma la tipica cittadina benestante di periferia.

 

Ma la vera particolarità di Malahide è il suo castello e il parco che lo circonda.

 

Probabilmente il castello sarà la ragione della vostra visita a Malahide!

Il biglietto non costa niente e spesso e volentieri vengono creati pacchetti per la visita del castello e della costa nord di Dublino a prezzi più che competitivi.

Il parco è davvero immenso e ben tenuto, con foreste e grandi prati perfetti per un picnic.

 

Potete raggiungere il castello dalla stazione a piedi o con un trenino turistico che vi chiederà 6€ a persona a tratta… pensateci bene prima di salire!

Secondo me il momento migliore per visitare Malahide è l’autunno; la cittadina si prepara ad Halloween, il parco è immerso nei colori del foliage e Avoca, sforna deliziosi muffin e bollenti cioccolate calde che rendono il pomeriggio indimenticabile.

 

Credetemi, l’ho sperimento sulla mia pelle 🙂

 

Visitare il castello di Malahide

Dún Laoghaire

 

Ditemi in quanti riuscite a pronunciare questo nome?

 

In due anni che vivo qui a Dublino non sono mai riuscito pronunciare Dún Laoghaire correttamente!

Ma cosa importa in fondo, soprattutto se stiamo parlando di uno degli angoli più intimi e belli di Dublino.

Dún Laoghaire è una cittadella portuale nelle immediate vicinanze di Dublino, ci si può arrivare sempre con la solita DART, ma anche con il bus 46a, che parte da Phoenix Park e fa capolinea qui.

Di per sé Dún Laoghaire è la classica cittadina irlandese, con un piccolo centro ricco di locali e pub; la sua caratteristica principale è il porto.

Il porto di Dún Laoghaire offre la possibilità di fare incredibili passeggiate e di godere della vista di tutta la baia di Dublino.

 

All’antitese del porto potrete ammirare la penisola di Hotwh, se la giornata è nitida avvisterete l’inconfondibile sagoma dell’Aviva Stadium e delle Poolbeg Chimneys.

Ogni domenica inoltre si tiene un mercatino alimentare dove è possibile acquistare prodotti organici e tanto street food.

 

Domenica è il momento migliore per visitare Dún Laoghaire!

 

Sicuramente il momento migliore dell’anno è Natale. La cittadina si veste a festa e le sue atmosfere raccolte sono intime e davvero rilassanti.

Fateci un salto a dicembre!

 

Dún Laoghaire è la perfetta gita fuori porta da fare a Dublino!

 

cosa vedere a Dún Laoghaire

Un grazioso gazebo lungo il porto di Dún Laoghaire

 

Bray

 

Continuiamo il nostro giro tra le località sulla costa di Dublino con Bray.

Bray si trova ad una quarantina di minuti a sud di Dublino e ha la reputazione di spaccare in due i giudizi delle persone che la visitano.

Per molti non è un granché e non merita di essere inserita tra le località sulla costa dublinese da visitare.

Per altri invece è una calma e placida cittadina dove prendere un ottimo gelato in estate e passare una bella giornata spensierati.

 

La verità sta nel mezzo.

 

Bray ha un fascino un po’ decadente ma anche uno dei lungomari più belli che ho visto vicino a Dublino.

 

Probabilmente la crisi economica del 2008 qui ha colpito duro e ciò si vede dai molti locali chiusi e case abbandonate però, come dicevo, vanta di una lunga camminata che costeggia il mare.

La spiaggia è prevalentemente ciottolosa (scordatevi la sabbia) ma davvero molto bella. Inoltre la vostra semplice passeggiata si può trasformare in una vera e propria escursione, ma di questo parleremo dopo.

Il lungomare è ricco di ristoranti e pub e il cibo non è male. Provate poi le gelaterie che si trovano un po’ ovunque.

 

C’è anche un piccolo acquario che potrebbe piacere ai più piccoli.

 

In estate Bray è ricca di festival ma anche di tanta gente; questo è il momento giusto per visitarla.

Si arriva a Bray con la DART e con il bus 145, direttamente dal centro di Dublino.

 

Spiaggia di Bray

La lunga spiaggia di Bray

Greystones

 

Greystones è l’ultima località sulla costa di Dublino che vi consiglio di visitare.

 

In realtà avrei voluto inserire anche Dalkey (che si trova tra Dún Laoghaire e Bray) ma per motivi di spazio ho pensato fosse meglio rinviare ad un ipotetico futuro.

Ma torniamo a Greystones; questo piccolissimo villaggio costiero è una perla che consiglio a tutti di visitare prima o poi.

Si può raggiungere facilmente con la DART, scendendo al capolinea, oppure procedendo a piedi da Bray.

 

Infatti le due località sono collegate da uno stupefacente percorso escursionistico che passa attraverso ripide scogliere.

Il percorso vi prenderà un’ora e mezza abbondate e notevoli energie, ma la fatica vale davvero la pena.

 

Una volta arrivati a Greystones, magari dopo l’impegnativa camminata, fermatevi a mangiare nel più famoso ristorante del paesino, rinomato in tutta Dublino: l’Happy Pear.

L’Happy Pear è una delle realtà ristorative più famose di tutta l’Irlanda: gestito da due fratelli, Dave & Steve, che hanno creato un vero e proprio brand, il ristorante propone una cucina vegana che usa soltanto prodotti organici e locali.

 

Insomma un ristorante del nuovo millennio (tanto per capirci)!

 

Il locale è sempre pieno ma c’è sempre posto, quindi basta soltanto aspettare.

Dopo il pranzo e dopo aver girato un po’ per il piccolo villaggio concedetevi una crepes calda.

 

C’è un’ottima creperia che si trova davanti il piccolo porticciolo e prepara crepes fenomenali.

Ricordate questo nome e segnatevelo: Pierre Grise, la migliore creperie della costa dublinese!

 

Visitare Greystones e locali

 

Quella che doveva essere una breve guida in merito alle località sulla costa di Dublino è diventato alla fine un articolo da quasi 2000 parole.

Mi dispiace se sono stato prolisso, ma ho cercato di inserire più informazioni possibili su questi luoghi raggiungibili in meno di un’ora di treno da Dublino (Greystones dista qualcosa di più).

 

Spero di esservi stato utile e per ogni informazione non esitate a scrivere nei commenti 🙂

In ogni caso buona passeggiata e buon viaggio 🙂

 

Un libro, un film, una canzone:

  • Walkin On Cars –  Don’t Mind Me

 

[schema type=”person” name=”Davide Diana” url=”www.portalemondo.com” city=”Dublin” country=”IE” email=”portalemondo@gmail.com” ]

 

2 Comments

  1. Rispondi

    Monica

    Marzo 1, 2018

    Mi è piaciuto molto il tuo articolo.. vorrei andare a Dublino a maggio la prima settimana..vedere la costa è un po’ della capitale..è un buon periodo quello? Grazie

    • Rispondi

      Davide Diana

      Marzo 1, 2018

      Ciao Monica e grazie mille 🙂

      Di solito i periodi migliori per visitare l’Irlanda sono Maggio, settembre e ottobre, quando le condizioni atmosferiche sono piu’ stabili.

      Penso che maggio sia il mese migliore: ci sono giornate fresce (a volte anche calde) e con tanto sole. Peccato che questa specie di estate duri solo 2 settimane 🙂

Rispondi

RELATED POSTS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: