I luoghi più belli in Australia: Byron Bay

luoghi più belli in Australia

Andiamo a scoprire insieme uno dei luoghi più belli in Australia; stiamo parlando di Byron Bay, a nord di Sidney, nell’estremità orientale del continente australiano. Ecco perché questa baia è assolutamente da non perdere.

Molti hanno visitato l’Australia e se ne sono innamorati, molti ci vivono attualmente, altri vorrebbero partire, altri ancora non sanno neanche come sia fatta (tranne per Sidney e Melbourne); in ogni caso l’Australia è una terra incredibile, che vive di contrasti e in un prezioso isolamento che la rende un gioiello raro.

Quindi oggi vi chiedo: quali sono secondo voi i luoghi più belli in Australia?

Sono qui per darvi qualche consiglio, indicandovi uno dei luoghi più belli in Australia da dove, magari, far partire il vostro tour nella terra dei canguri.

hotel a Byron Bay, scegli i migliori

Il luogo in questione è Byron Bay, a nord di Sidney; si tratta di una delle più belle baie del mondo ed è famosa per il surf, il whale watching e per essere una delle location più rilassanti di tutta la costa orientale australiana (esistono moltissime spa e centri per lo yoga).

Ecco dunque i motivi per partire alla volta di Byron Bay;

prima però vediamo dove si trova e come arrivarci.

Il promontorio e la baia si trovano sulla Gold Coast:

Per arrivare qui dovrete fare scalo per forza a Sidney.

Ci sono tre aeroporti e diverse tratte da Sindey che servono la zona: Balina, Gold Coast e Lismore.

I voli diretti a Balina sono di solito i più economici, mentre l’aeroporto di Gold Coast è più vicino alla baia e risulterà più economico per i trasporti a terra.

La compagnia low cost australiana Jetstar, propone molte offerte e voli economici da Sidney per Byron Bay date un’occhiata a qualche tariffa convincente.

Unica regola fondamentale per il viaggio: evitate l’alta stagione (estate).

Ecco perché Byron Bay è uno dei luoghi più belli in Australia

Byron Bay emette vibrazioni positive; questo è ciò che dice la gente dopo aver visitato questo incantevole angolo di Australia, e come dargli torto?

Questa baia è perfetta per chi ama gli sport, per chi è un fanatico dei viaggi nella natura e per chi è alla ricerca di relax.

A rendere questo luogo un vero e proprio paradiso sono i suoi panorami mozzafiato e le sue acque cristalline.

Se non ci credete allora vi sfido: non appena arrivati qui, dopo aver posato le vostre cose in albergo ed esservi adeguatamente riposati (il viaggio è lungo), dirigetevi a Palm Valley verso il promontorio della baia.

Il tragitto dalla cittadina è breve, potete farlo anche a piedi.

Una volta qui seguite il sentiero e raggiungete l’edificio simbolo della baia: il faro. 

Questo antico edifici costruito nel 1901 si trova sul punto più alto del promontorio ed è l’icona della regione.

Da qui vedrete uno dei panorami più belli al mondo, che vi farà innamorare istantaneamente del posto.

Provate e poi ditemi se non ho ragione!

Anzi vi consiglio di andarci di mattina, al sorgere del sole, per essere baciati per primi dal calore del sole nascente (quella di Byron Bay è una delle prime albe del mondo, visto che la baia si trova ad est).

“A Byron Bay per la prima alba del mondo”

Byron Bay's lighthouse

Photo by Indigo Skies Photography 

Surf e whale watching: le punte di diamante di Byron Bay

Surf; tutti sanno che l’Australia è la nazione dove il surf, più che uno sport, è una vera e propria cultura.

Naturalmente Byron Bay non poteva non essere uno dei luoghi d’incontro preferito dai surfisti e anche dai principianti che si cimentano in questo sport.

Le spiagge amate dai surfisti sono molte: iniziamo con The Pass, una spiaggia adatta ai meno esperti, dove le onde si mantengono sotto certe altezze e le correnti non sono troppo forti (su questo sito potrete monitorare in tempo reale lo stato del mare presso The Pass).

Sempre per i neofiti consigliamo le scuole di surf della baia; ce ne sono parecchie, con prezzi diversi e lezioni adatte non solo ai diversi livelli di abilità, ma anche alla durata della vostra permanenza.

Su www.stylesurfingbyronbay.com troverete le informazioni su prezzi e orari di una delle più rinomate scuole della baia.

Infine per i più esperti c’è Cosy Corner, dove le onde sono un po’ più impegnative e cavalcarle richiede una maggiore esperienza.

Su questo sito informativo troverete tutte le spiagge dove cimentarvi nel surf.

Byron Bay, cosa fare

 Photo by Richard Rydge

Whale watching; non solo balene, ma tanti e tanti delfini da ammirare.

Se avete qualche soldo da spendere (o meglio, investire) noleggiate presso la Cape Byron Kayaks un kayak e allontanatevi un po’ dalla costa: potreste incontrare uno dei 300 delfini che vivono nella baia e, sempre se siete fortunati, anche una megattera che tra giugno e novembre passano vicino alle coste seguendo il loro percorso migratorio.

Attenzione però!

Avere un incontro ravvicinato con questi enormi mammiferi può da una parte essere una delle esperienze dirette più forti e indimenticabili, e dall’altra può rivelarsi pericoloso: le megattere sono cetacei curiosi che amano avvicinarsi alle piccole imbarcazioni.

Sto parlando di animali lunghi fino a 15 metri, quindi mi raccomando usate la testa!

Altra esperienza unica è quella di trovarsi in mezzo a dei delfini che saltano tutto intorno a voi.

Queste sono esperienze che in pochi luoghi al mondo si possono fare; per questo Byron Bay è una delle punte di diamante del whale watching in Australia.

whale watching in Byron Bay

Photo by Michael Dawes

Relax e meditazione: il lato soft di Byron Bay

Byron Bay non è soltanto surf, mare, sole ma è anche un luogo dove ritrovarsi e staccare la spina.

Tutta la baia era un luogo sacro per il popolo arakwal, una cultura aborigena sterminata dai coloni europei.

Per gli arakwal questo lembo di costa era un luogo d’incontro, dove i giovani aborigeni intraprendevano dei riti di iniziazione per entrare nell’età adulta.

Quell’antica sacralità non è andata perduta e Byron Bay mantiene ancora un’aura mistica.

Questo è il luogo per eccellenza dove ritrovare se stessi.

La baia ospita moltissimi centri yoga e terapeutici, inoltre molte insenature e molti luoghi naturali favoriscono la meditazione.

Forse il migliore centro per lo yoga è il Byron Yoga Center, la scuola più antica di meditazione della costa orientale.

Nel centro si tengono corsi e lezioni dalle 6 di mattina per tutta la giornata; ogni insegnante ha uno stile che lo contraddistingue, ma la scuola segue la filosofia “Purna”, incentrata sulla completezza e sull’integrazione.

Nel centro potrete anche tentare la strada per diventare maestri di Yoga, tutto nella stupenda cornice della baia.

Immaginate: dopo una sessione di meditazione prendete un kayak, vi allontanate qualche metro dalla riva e avvistate balene e delfini.

Non è una vita da sogno?!?!

Festival degli spiriti; tra febbraio e marzo si tiene l’annuale Spirit Festival, incentrato sulla trasformazione, la guarigione e la magia sessuale, con laboratori dedicati allo yoga, al tantra, alla meditazione e alla danza.

Davvero un evento da non perdere se si ama questo mondo. Ecco il sito dell’evento: www.spiritfestival.com.au

Cosa altro dire, Byron Bay è sicuramente uno dei luoghi più belli in Australia, in quanto mixa panorami mozzafiato ad esperienze uniche; l’insieme di queste caratteristiche ha permesso la nascita di un’identità territoriale forte, che si riscontra davvero raramente in altri luoghi del mondo.

Bellezze di Byron Bay
Photo by Martin Eian

Buon viaggio.

Un libro, un film, una canzone:

  • Nerida Newton,  “Death of a Whaler”

Siti utili e fonti sui luoghi più belli in Australia:

[schema type=”person” name=”Davide Diana” url=”www.portalemondo.com” city=”Rome” country=”IT” email=”portalemondo@gmail.com” ]

Rispondi

RELATED POSTS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: