• No Products in the Cart

I 10 posti dove passare un inverno al caldo

passare un inverno al caldo

Questi sono 10 luoghi dove potrete passare un inverno al caldo, all’insegna di sole e mare. Chi l’ha detto che inverno vuol dire freddo, nebbia e neve? Con l’arrivo della stagione invernale molti iniziano a disperarsi, ma ricordate che in qualche parte del mondo è ancora estate.

#1 Turks e Caicos: inverno al caldo tra Vips.Inverno al caldo ai Caraibi

Costo: €€€

Nel cuore dei Caraibi si trova l’arcipelago di Turks e Caicos, un luogo da sogno non conosciuto da tutti ma che negli anni è si è affermato come nuova meta turistica nella regione caraibica. Qui tutto ruota intorno a 3 valori fondamentali: la tutela dell’ambiente, lo sviluppo turistico e l’attenzione per il turista. Grazie a queste tre caratteristiche l’arcipelago è stato eletto a luogo di riposo e ristoro di diverse celebrità tra le quali Sharon Stone, Bruce Willis e Keith Richards dei Rolling Stone.

Diversamente a quello che si può pensare si arriva a destinazione con relativa facilità; sono molte le compagnie aree che mettono a disposizione voli, come la Bristish Airway, la KLM o l’American Airlaines.  Dall’Italia si può prendere un volo da Fiumicino e Linate; lo scalo a Londra o Miami è d’obbligo.

Cosa fare: Oltre a godersi sole e mare sono molte le attività da intraprendere nell’arcipelago. Essendo un paradiso naturale, molte delle isole sono parchi protetti: si potranno dunque visitare oasi naturalistiche, come quella su Iguana Island (un’isola minore) dove vivono le ultime iguane locali, oppure si potranno ammirare milioni di lucciole ai Caicos Cays. C’è spazio anche per chi ama lo sport: lungo la Crossing Place Trail, la vecchia strada costiera, si potranno intraprendere itinerari a piedi o in mountain bike.

Passare una settimana qui può essere un’esperienza unica sia per voi che per il vostro portafoglio….

#2 Baja California e le sue attrazioni.Inverno al caldo in California

Costo: €€

Tante sono i luoghi che si prestano a diventare mete turistiche invernali in questa parte di Messico. Potremmo scegliere la vivacissima Cabo San Lucas, sulla punta estrema della penisola californiana, oppure optare La Paz a ridosso del Tropico del Cancro, o ancora scegliere l’accogliente Loreto… Insomma c’è l’imbarazzo della scelta.

Spostarsi per la penisola non è molto costoso, a differenza del volo, che di sicuro sarà la spesa più ardua da affrontare. Tuttavia Iberia vola da Milano a La Paz con prezzi competitivi. Inoltre molti Tour operator creano pacchetti ad hoc con volo e hotel… quindi occhio alle offerte e, se potete, coglietele al volo.

Cosa fare: il mare e le sue bellezze sono la principale attrazione turistica di tutta la baia californiana. Ovunque alloggerete non potrete non fare snorkeling ed esplorare i bellissimi fondali, oppure osservare le colonie di leoni marini che qui, come in tutto il Messico, sono abbondanti. Ma forse l’esperienza più significativa da fare è quella dello whale watching. Non è raro infatti avvistare balene anche a pochi metri dalla riva.

Baja California è l’esperienza adatta per chi non ama star fermo e chi preferisce esplorare i luoghi dove passa le vacanze.

#3 Orlando: la gemma della Florida.Inverno al caldo orlando

Costo: €€

Tutti conoscono Orlando, è il cuore pulsante della Florida e il luogo adatto per adulti e bambini. Piste go-kart, montagne russe, parchi acquatici e di divertimenti a tema… insomma le cose che negli anni hanno reso famosa questa città sono molte. Inoltre è il luogo adatto da usare come base per esplorare l’intero Stato della Florida.

I voli per raggiungere Orlando non scarseggiano e, se si cerca bene, si potrà anche risparmiare molto usufruendo di qualche offerta che non raramente le compagnie aree mettono a disposizione per la tratta. Si può volare dai maggiori scali italiani ed atterrare comodamente a Miami. Il mese migliore per questo viaggio è quello di febbraio.

Cosa fare: si possono visitare innumerevoli parchi a tema. Degni di nota sono il Sea World, per chi ama il mondo marino e i giochi acquatici e, naturalmente, l’immancabile Disneyland World. Meritano una visita anche il Discovery Cove e il parco degli Universal Studios. E’ il luogo ideale dove passare un inverno al caldo e divertirsi.

Orlando è il luogo adatto per le famiglie che vogliono passare una “settimana bianca” su montagne russe & co.

#4 Caraibi: un classico che non tramonta mai.

Inverno al caldo ai Caraibi

Costo: €€€

I Caraibi non hanno bisogno di presentazioni; quando si parla di un inverno al caldo si pensa ai Caraibi. La notizia positiva è che negli ultimi anni questo luogo ha perso progressivamente la sua fama di posto irraggiungibile dal punto di vista economico. Oggi, soprattutto i voli, sono a portato di molti. Inoltre l’elevato giro turistico e di conseguenza l’elevato numero di operatori turistici che operano nell’area, ha fatto proliferare una marea di offerte e di pacchetti viaggio vantaggiosi.

Cosa fare: come divertirsi e rilassarsi ai Caraibi? semplice tanto sole e tante escursioni. Per le seconde si può scegliere di esplorare le acque cristalline e le diverse isolette in catamarano oppure scoprire le spiagge più suggestive e i luoghi più selvaggi in jeep. In ogni caso le Cascate El Limon e la Playa Coson meritano una visita.

I Caraibi vi faranno scordare l’inverno e il suo freddo… assolutamente.

#5 Barbados per tutti.

Costo: €Inverno al caldo Barbados

Parliamo delle Barbados: il luogo adatto per vivere un’esperienza estiva in inverno low cost. L’isola ha tutto: mare, spiagge, sport, divertimenti e relax… perché non approfittarne? Soprattutto visto i prezzi che ultimamente sono abbordabili. Con l’American Airlines si vola con 700 €  andata e ritorno, un prezzo più che buono visto che si tratta pur sempre di un viaggio oltreoceano.

Cosa fare: di tutto. Si può noleggiare un 4×4 e partire alla scoperta dell’isola (questo sicuramente costerà un po’, sui 350€) e visitare le spiagge più belle dell’isola. Si può mangiare in un ristorante con vista mare ad Accra Beach, rinomata località balneare e turistica, famosa per la sua spiaggia bianca a mezzaluna. Si potrà fare surf a Bathsheba, considerato il paradiso dei surfisti… le possibilità sono infinite.

Alle Barbados il divertimento è per tutti e per tutte le tasche.

#6 Lo charme di Sharm.Inverno al caldo in Egitto

Costo: €

Come poteva mancare Sharm El-Sheikh?  Infatti non poteva mancare! La perla del Mar Rosso è un must nelle località di villeggiatura invernale. Sharm fonde il fascino del deserto con la magnificenza delle acque del Mar Rosso e condisce tutto con i colori e gli odori tipici dei cibi egiziani.

Ormai viaggiare verso Sharm El-Sheikh è alla portata di tutti. Sono decine i voli low cost che partono dall’Italia e stilarne un elenco sarebbe davvero lungo, noioso e faticoso anche per voi che leggete.

Cosa fare: innanzitutto ammirare la bellezza mozzafiato della barriera corallina: qui lo snorkling assume tutto un altro senso. Un consiglio, portatevi una fotocamera waterproof. Se non amate immergervi potrete anche esplorare il deserto, unendovi ai numerosi tour turistici che partono dalla località costiera verso l’interno del Paese. Vale la pena anche di esplorare la penisola del Sinai. Infine potete perdervi nei sapori dei tanti bazar.

Sharm si conferma meta preferita degli italiani e si può affrontare il viaggio senza spendere per forza un occhio della testa.

#7 L’anno delle Filippine.Inverno al caldo nelle Filippine

Costo: €€

Anche se le Filippine in occidente vengono alla ribalta solo quando si parla di uragani e tifoni, è giusto anche dire che questo Paese ce la sta mettendo tutta per emergere nel panorama del turismo balneare mondiale. Le Filippine vantano uno dei litorali più straordinari del mondo, costellato da spiagge bianchissime e acque cristalline che fanno invidia a molte località rinomate. Il 2015 sembra l’anno giusto per visitare questo Paese visto che il governo sta preparando eventi speciali per promuovere il turismo, di stampo gastronomico, sportivo e soprattutto musicale.

Altra motivazione a partire per questa parte di mondo nel 2015 è che Philippine Airlines ha ottenuto l’autorizzazione a effettuare voli diretti dall’Europa.

Cosa fare: assistere a gare di yo-yo (inventato proprio nelle Filippine), cimentarsi con il karaoke sulla spiaggia e nell’ultima domenica di Gennaio, prendere parte ai festeggiamenti del Dinagyang, un festival religioso e culturale con sfilate di carri allegorici e balli che si protraggono fino al mattino.

Le Filippine non sono proprio dietro l’angolo ma sicuramente sono un luogo da visitare prima o poi.

# 8 Giamaica: 007, licenza di relax. Inverno al caldo in Giamaica

Costo: €€€

La terra natia di Bob Marley ci offre un resort fuori da ogni aspettativa: sto parlando del GoldenEye, un resort dove Ian Fleming, l’autore delle decine e decine di storie su James Bond scriveva i suoi romanzi. Il proprietario del resort, Chris Blackwell, colui che ha fondato la casa discografica di Bob Marley e che ha esportato il reggae nel mondo, ha acquistato la vecchia casa del padre di penna della spia più famosa del mondo e lo ha trasformato in un resort da 5.000$ a notte. Un vero e proprio colpaccio, che attira vip e grandi imprenditori da ogni parte del mondo.

Naturalmente la spesa è da folli, però ci si può accontentare di visitare l’isola anche passando la settimana in un qualsiasi albergo, non per forza in quello di Blackwell. Il periodo migliore per scoprire la Giamaica è febbraio, il mese più fresco.

Cosa fare: si può fare rafting sulle tranquille acque del Rio Grande, uno dei fiumi più importanti dell’isola. Chi preferisce le escursioni si può arrampicare sul Blue Mountain Peak (2236 m) e ammirare l’isola dall’alto. Infine ci si può appostare davanti al GoldenEye per “avvistare” celebrità come Johnny Depp (anche se trovo più interessante gettarsi a capofitto nei suoni e sapori della cultura giamaicana, fate voi).

In Giamaica troverete un paradiso, anche senza spendere 5.000$ a notte.

# 9 Hawaii in economia.

Costo: €Inverno al caldo alle Hawaii

Andare alle Hawaii non deve essere un’esperienza per forza costosa. Superato lo scoglio del volo aereo, una volta arrivati si può intraprendere un’esperienza di viaggio anche votata al risparmio. Si può, per esempio mangiare nei numerosi furgoncini che vendono gamberi e cibi locali a ridosso delle spiagge, oppure visitare le varie isole in bus, senza affidarsi a costosissimi tour turistici. Vivendo le Hawaii in questo modo si potranno fare incontri incredibili e interessanti: gli abitanti dell’arcipelago sono sempre pronti ad accogliere turisti da ogni dove e soprattutto, sono sempre pronti a raccontare loro storie e aneddoti sulla loro terra natia.

Cosa fare: alle Hawaii sono stati girati un sacco di film; un’idea carina è quella di visitare le location dove sono stati ambientati Jurassic Park Lost, due capolavori del cinema e del piccolo schermo. Si può anche frequentare lezioni gratuite di ukulele all’Ukulele Puapua, un negozio presente nello Sheraton Hotel di Waikiki. Infine cosa assolutamente da fare è quella di assaporare un “shave ice“, una granita in 12 spettacolari varianti.

Visitare le Hawaii è un’esperienza da fare sia in modo economico che non… sta a voi decidere.

# 10 Inverno al caldo in casa, con caminetto e termosifoni…caminetto a casa

Per chi si fosse solo stancato a leggere di questi posti sperduti nei diversi angoli del globo allora questa è la soluzione migliore. In fondo l’inverno non è così brutto e personalmente io lo amo da impazzire. Per passare un inverno al caldo non bisogna mica partire per forza, anzi a volte passare un inverno in completa tranquillità ci permette di mettere da parte soldi per un bel viaggio in primavera o in estate.

Per chi ama i viaggi tutto l’anno e non solo da dicembre a marzo….

[schema type=”person” name=”Davide Diana” url=”www.portalemondo.com” city=”Rome” country=”IT” email=”portalemondo@gmail.com” ]

2 Comments

  1. Rispondi

    mario

    Dicembre 9, 2014

    MITICOOOOOOOOOO

    • Rispondi

      admin

      Dicembre 9, 2014

      Grazie mille 😀

Rispondi

RELATED POSTS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: