10 Siti UNESCO da visitare in Italia

ecco i siti UNESCO da visitare in Italia, 10 luoghi imperdibili del Bel Paese

Scopriamo insieme quali sono i 10 siti UNESCO da visitare in Italia e quali sono le regioni che li ospitano. Pronti a partire per un viaggio da Nord a Sud???

Continua il nostro viaggio tra le meraviglie del Bel Paese: dopo aver parlato delle 10 meraviglie architettoniche del nostro Paese, oggi andiamo a scoprire 10 dei siti UNESCO da visitare in Italia.

Partiremo dal Nord fino ad arrivare al Sud, cercando in inserire in questa speciale classifica “tricolore” i luoghi Patrimonio dell’Umanità che il nostro Paese custodisce.

E diciamolo subito: sono parecchi! Così tanti che purtroppo una sola classifica di 10 località non basta!

Infatti l’Italia è il paese che detiene il record di più siti riconosciuti dall’UNESCO!

Un motivo d’orgoglio non da poco, che ne pensate?

In ogni caso bando alle ciance e andiamo a scoprire alcuni dei siti UNESCO da visitare in Italia, che dovreste prima o poi includere in qualche itinerario turistico.

Ecco i 10 siti UNESCO da visitare in Italia assolutamente!

#1 Le Cinque Terre – Liguria

Iniziamo con il botto, con una delle località italiane più famose al mondo e uno degli angoli più belli dell’Italia: le Cinque Terre!

Questo sito, dichiarato Patrimonio dell’Umanità nel 1997, comprende oltre alle Cinque Terre Porto Venere, le Isole di Tino, Tinetto e Palmaria ed è stato scelto dall’UNESCO soprattutto per i suoi valori culturali intrinsechi; infatti nelle Cinque Terre si può percepire l’interazione tra paesaggio naturale e aspetti antropici.

Da un territorio così difficile da gestire le comunità umane, stabilitesi da tempi immemori, sono riuscite a creare qualcosa di incredibile, un tratto di costa che di merito è finito nella lista UNESCO e su milioni di cartoline.

visitare-cinque-terre

#2 I monumenti paleocristiani di Ravenna – Emilia-Romagna

Tra i siti UNESCO da visitare in Italia includiamo, al secondo posto, la città di Ravenna, o meglio alcuni dei suoi monumenti.

Nel dicembre 1996 otto monumenti della “Città dei Mosaici” finirono nella lista dei Patrimoni dell’Umanità per il fatto di essere forzieri di tesori artistici risalenti all’età paleocristiana.

Visitarli tutti potrebbe essere un’ottima idea per un bel weekend in giro per l’Emilia-Romagna, lontano dal caos delle grandi metropoli. Che ne pensate?

monumenti-ravenna-da-visitare

#3 San Gimignano – Toscana

Il Centro Storico di San Gimignano fa parte dei siti UNESCO dal lontano 1990, e non possiamo che essere d’accordo!

Tutto il borgo medievale, oltre ad essere uno dei borghi più belli d’Italia, è un vero e proprio spettacolo per gli occhi e per l’anima.

La città murata con torri altissime porta il visitatore indietro nel tempo, a un momento storico dove ogni città era un piccolo universo a se stante. Impossibile non inserire tra i siti UNESCO da visitare in Italia.

Un consiglio che vi diamo è quello di inserire San Gimignano in un bel itinerario on the road in Toscana.

borghi-italiani-da-visitare

#4 Villa Adriana – Lazio

Lontano dalla caotica capitale si cela uno dei tesori culturali del Bel Paese; Villa Adriana, a Tivoli.

Quella che oggi è una delle aree archeologiche più vaste d’Italia un tempo fu la residenza extraurbana dell’imperatore Adriano, che la fece costruire a 28 km da Roma, lontano dalle sue atmosfere frenetiche e dai giochi di potere.

Adriano scelse bene: la località sui Monti Tiburtini era una delle più belle e rilassanti.

Nel ‘500 la villa e le sue architetture ispirarono umanisti e artisti di mezza Europa.

Se vi trovate a Roma fateci un salto, la visita vale davvero la pena!

dintorni-roma-cosa-vedere

#5 Reggia di Caserta – Campania

La Reggia di Caserta è una delle meraviglie architettoniche per eccellenza, oltre ad essere uno dei siti UNESCO da visitare in Italia.

Spesso e volentieri la Reggia finisce sempre in mezzo a scandali di pessima gestione e trascuratezza, ma qui vogliamo parlare degli aspetti positivi ed incredibili di questo luogo: questa è la reggia reale più grande del mondo, visitata più da 600.000 turisti ogni anno e dal 1997 risulta tra i Patrimoni dell’Umanità.

Quella che un tempo fu dimora dei Borboni oggi è un tesoro di inestimabile valore da visitare ad ogni costo in Campania.

cosa-visitare-campania

Picture by Emmanuel Granatello

 #6 Pompei – Campania

Pompei è qualcosa di più che un semplice sito archeologico; Pompei è un’istantanea di un passato remoto, un attimo di dolore conservato per l’eternità (si spera).

Quello che c’è dietro a Pompei non è altro che la nostra storia, chi visita questo sito finisce per scoprire ancora meglio quello che siamo e che è il nostro paese.

Visitare Pompei è facile ed entusiasmante: trovarsi in una città romana conservata quasi alla perfezione risveglia tantissime emozioni… per questo Pompei va inserito a forza tra i siti UNESCO da visitare in Italia.

visitare-pompei-in-primavera

#7 Sassi di Matera – Basilicata

Matera è finita spesso nei nostri articoli, soprattutto nelle mie Top Viaggi; e un motivo ci sarà!

I Sassi sono Patrimonio dell’Umanità dal 1993 e hanno ispirato registi, scrittori e artisti da molto prima.

Matera è un opera d’arte, non una città.

Un luogo irreale che sembra uscito dalle fiabe, da includere in un itinerario nel Sud Italia.

Cosa altro dire su questo luogo incredibile; visitatelo gente, scattate tante foto e portatevelo nel cuore…

città del sud da visitare

#8 Panarea – Sicilia

A dire il vero tutte le Isole Eolie sono Patrimonio dell’Umanità UNESCO, però tra tutte Panarea è quella che mi ha rapito il cuore, come ad altre migliaia di visitatori.

Come per Matera anche qui si gioca tutto sulle atmosfere: il profilo di Panarea, con le piccole casupole bianche, le coste scoscese e la sua vegetazione brulla è di incredibile impatto.

Tutto qui è bello e rilassante, dalle fritture di pesce ai lunghi bagni al tramonto, senza scordare l’importante bagaglio culturale che ogni popolazione isolana si porta dietro.

Dal 2000 l’arcipelago è Sito UNESCO.

isole-italiane-da-visitare

Picture by roberto

#9 Alberobello – Puglia

Chi non conosce i Trulli di Alberobello?

Questo è uno dei luoghi più suggestivi del nostro Sud Italia, qui tutto è cultura, da una canzone popolare ad un bel piatto di orecchiette alle cime di rapa.

I Trulli erano le vecchie abitazioni dei contadini, evoluzione delle antiche dimore di epoca preistorica tipiche dell’area mediterranea.

Intorno a Bari si può trovare la più alta concentrazione di Trulli, ed Alberobello è in assoluto il luogo dove trovarne a non finire.

Questo gioiello della Puglia merita davvero di essere scoperto ed inserito tra i siti UNESCO da visitare in Italia.

 visitare Alberobello

#10 Valle dei Templi – Sicilia

Concludiamo la nostra Top Viaggi con una chicca siciliana: la Valle dei Templi ad Agrigento.

L’area archeologica, tra i Patrimoni dell’Umanità dal 1997, fu una delle prime colonie greche in Italia ed oggi uno degli angoli più suggestivi dell’Isola.

Pochi sanno che in passato Agrigento fu la città più importante e ricca del Mediterraneo; questi templi dorici che rievocano la storia della città sono uno dei doni più preziosi che il nostro passato ci ha lasciato, una gemma in una terra difficile, da coltivare e tutelare.

agrigento-valle-dei-templi

[schema type=”person” name=”Davide Diana” url=”www.portalemondo.com” city=”Dublin” country=”IE” ]

Rispondi

RELATED POSTS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: