Viaggi e sapori: cucina fusion a Macao

Cucina fusion a Macao

Per la serie: “Viaggi e sapori“, andiamo a scoprire la cucina fusion a Macaouna delle più strane e curiose regioni della Cina.

Macao è una delle regioni amministrative speciali della Cina (come Hong Kong) e uno dei luoghi più strani di tutta la Repubblica popolare cinese.

Non ci credete?

In quanti altri posti potrete camminare in piccole viuzze dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO e trovarvi subito dietro l’angolo un grattacielo?!?!

In quanti altri luoghi potrete ammirare edifici dalle architetture cinesi alternarsi con palazzi portoghesi?!?!

In quale altro posto potrete assaggiare street food dai sapori cinesi, portoghesi e africani?!?!?

In quale città potrete tuffarvi dalla piattaforma bungee jumping più alta del mondo o tentare la fortuna in uno dei tanti casinò?!?!

Insomma a Macao tutto si fonde: cibo, storia ed edilizia.

La città è un mix continuo e questo grazie al suo passato coloniale: nel XVI secolo Macao fu annessa dal Portogallo come colonia e, fino al 1999, rimase tale.

Un caso storico più unico che raro: Macao, l’ultima colonia europea in Asia!

La colonia nacque come avamposto commerciale già nel 1550 (i portoghesi amavano creare piccoli insediamenti commerciali sparsi qua e là per il mondo) e fino ad oggi ha mantenuto la sua vocazione commerciale: oggi la regione (tra le 10 regioni da visitare prima o poi) mantiene la sua vocazione commerciale, anche se molto dell’economia gira grazie al gioco d’azzardo e al turismo.

E proprio del turismo andiamo a parlare (se volete sapere di più sulla storia di questo luogo allora date una letta qui) scoprendo come, da questa fusion storica e culturale, sia venuto fuori una delle regioni più incredibili di tutto il mondo.

“A Macao si incontrano mondi, culture e sapori”

Storia coloniale portoghese

Photo by Dennis Wong

Cucina fusion a Macao: ecco cosa assaggiare!

Macao si è completamente scrollata di dosso la fama di clone di Las Vegas; i casinò ci sono ancora, ma ora è il mix di moderno e pacchiano ad attirare i turisti.

Il mondo ha compreso dove va ricercato il vero fascino di questa parte di Cina: non nei casinò, ma nel suo retaggio coloniale, nei suoi sapori e nella sua cucina.

Potevamo parlare di come lo stile architettonico passa dallo stile coloniale a quello orientale, ma preferisco parlare di cibo: qui si incontrano tante culture e tanti sapori.

La cucina fusion a Macao mixa elementi indiani, portoghesi, cinesi e africani… un intero mondo in un piatto!

La ricca cucina fusion locale è uno dei motivi che dovrebbe spingere chiunque a visitare Macao!

Cucina fusion portoghese

Una pastel de nata, tipico dolce portoghese. A Macao il suo sapore è meno dolce, per andare incontro ai gusti del popolo cinese. Photo by Caroline.

I piatti da provare assolutamente sono molti: dal riso fritto alla portoghese, al pollo africano fino al pesce alla brace.

Il riso fritto portoghese è l’esempio madre di come funziona la cucina fusion: elementi di cucina cinese del riso, che viene fritto come in Thailandia, e poi condito con spezie portoghesi.

Altro piatto interessante è la pastel de nata, una specie di crostata molto amata in Portogallo.

A Macao la ricetta è stata rivista, in quanto risultava troppo dolce per il palato delicato dei cinesi: in questo caso una ricetta tipica di una nazione viene rivista e adattata.

Preponderante è anche la cucina cantonese, che va forte con i dim sum e con i chioschi di chaomian, che sono aperti tutta la notte.

Il dim sum è un tipo di piatto leggero che include vari tipi di pietanze cotte al vapore come il cha siu baau, fagottini di carne e «nidi di rondine», che contengono vari ingredienti incluso manzo, pollo, maiale, scampi, zampe di gallina e cibi vegetariani.

Molti dim sum offrono anche varianti di verdure al vapore, carni arrosto, porridge e altre zuppe.

E per finire in bellezza annaffiamo il tutto con un bel Douro, un vino rosso d’importazione che, essendo esente tasse, è molto diffuso a Macao.

piatti cucina a Macao

Se volete fare una full immersion nei sapori di Macao vi consiglio di visitare la città durante la Festa del Drago Ubriaco, il 20 giugno.

E’ l’evento più chiassoso dell’anno e vede protagonisti i pescatori e i piatti a base di pesce.

Pescatori ubriachi che trasportano draghi di legno, bancarelle dove si compra di tutto e chioschi dove si mangia ogni tipo di pesce cotto in ogni tipo di modo.

Insomma Macao nasce dalle fusioni di culture e civiltà; anche la lingua ha subito questo processo.

Si parla cantonese, portoghese, inglese e mandarino e le strade sono un calderone di mescolanze.

Macao è perfetta per un vero viaggio tra i sapori e tra diverse culture.

Macao è un laboratorio, dove si è creato nei secoli un vero e proprio palcoscenico di colori, sapori ed esperienze.

Buon Viaggio.


Siti utili e fonti sulla cucina fusion a Macao:

[schema type=”person” name=”Davide Diana” url=”www.portalemondo.com” city=”Dublin” country=”IE” email=”portalemondo@gmail.com” ]

Rispondi

RELATED POSTS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: