Visitare Nashville: ecco cosa non perdere!

visitare Nashville: cosa non perdere

Perché visitare Nashville? Ecco una rapida e veloce guida che ci porterà alla scoperta di una delle più frizzanti città statunitensi, Nashville, la capitale del Tennessee.

Questo articolo vuole essere un vero e proprio Travel Report; parliamo di Nashville, la capitale della musica country americana, e di cosa vale la pena visitare.

Lo faremo in modo molto schietto e diretto, analizzando in modo semplice punto per punto le ragioni e i motivi che devono spingervi a visitare Nashville, correlando il tutto con un’interessante infografia che troverete a metà articolo.

Hotel a Nashville: ecco i migliori

Innanzitutto il contesto:

Perché visitare Nashville?

Soprattutto perché visitare proprio Nashville quando il panorama turistico a Stelle e Strisce è così vario (qui troverete per esempio i 10 luoghi da visitare ad ogni costo negli USA)?

Cerchiamo di scoprirlo!

Iniziamo con il dire che l’idea perfetta è quella di inserire Nashville in un itinerario on the road che attraversa gli Stati Uniti. Un percorso magari fuori dai soliti tracciati (gli itinerari on the road negli Stati Uniti sono alquanto inflazionati).

Se proprio non siete amanti dei viaggi in auto allora potreste anche semplicemente fare una capatina di un solo weekend nella terra del country; da New York ci sono diversi collegamenti con Nashville. Attenzione però i prezzi sono leggermente proibitivi.

Poi veniamo al “chi” deve assolutamente visitare Nashville: come avremo modo di scoprire a breve non c’e’ un vero e proprio “pubblico turistico” al quale la città si rivolge.

Sappiate però che se siete buone forchette e soprattutto amanti della musica, allora questa città è fatta per voi.

Dal 2012 poi la città ha iniziato ad utilizzare la fama dell’omonima serie televisiva “Nashville”; se siete stati assidui spettatori allora vi farà piacere visitare Nashville sotto questo punto di vista.

Non è di certo la motivazione più di spessore, però abbiamo pensato che fosse interessante dirlo.

Insomma Nashville è musica e colori, una Las Vegas ma allegra e vera.

 

visitare Nashville

#1 Musica ovunque!

Iniziamo dalla componente musicale che la città si porta dietro: Nashville è la capitale statunitense del country e questo di certo ha un peso notevole sul panorama culturale della città.

Se siete amanti delle ballate country questa è la città perfetta; a Nashville c’è musica ovunque (e il turismo gira tutto intorno alla musica)!

La città è sede del Grand Ole Opry, uno dei programmi radiofonici che ha fatto la storia degli USA, della Country Music Hall of Fame e degli studi di registrazione dove Elvis registrò i suoi successi.

Da visitare sicuramente è la Music Row, l’area dove si trovano decine di studi di registrazione, locali gospel, nelle strade troverete artisti country e chi più ne ha più ne metta.

Uno dei luoghi più famosi è la Blue Room, se siete curiosi di cosa stiamo parlando allora visitate il sito internet in questione!

Inoltre come non citare i festival musicali di Nashville?!?!

Ogni fine marzo, per 5 giorni, più di 350 musicisti e compositori si riuniscono in città per partecipare al Tin Pan South Songwriters Festival, che viene sponsorizzato come il più grande evento musicale di questo tipo nel mondo.

E questo è solo uno dei tanti eventi musicali di Nashville!

Ma Nashville non è solo buona musica, ma anche buon cibo!

citta-usa-da-visitare

#2 Panorama gastronomico da paura!

La scena culinaria di Nashville non è da meno di quella musicale: visitare Nashville significa prepararsi a mettere su qualche chilo in più!

Quali sono i migliori ristoranti di Nashville?

Provate Rolf & Daughters e i suoi raffinati menù fusion… oppure i gusti del Sud di Husk Nashville, o ancora il Catbird Seat famoso per i suoi piatti a base di pesce.

In ogni caso troverete centinaia di ristoranti pronti a saziare ogni vostra richiesta.

Se poi volete toccare l’apogeo del piacere culinario visitate la città durante il Music City Food + Wine Festival di settembre dove a famosi gruppi musicali (nel 2016 si sono esibiti i Kings of Leon) si alternano chef di fama mondiale.

In ogni angolo del centro città potrete trovare birra, vino, sandwich e piatti tipici della cucina del Sud degli States.

#3 Musei e tanto altro!

Concludiamo con qualche piccola curiosità:

  • Nashville sta conoscendo un rapido sviluppo economico. Le tremende ombre della crisi economica del 2008 sono state scacciate e oggi la città ospita le sedi di alcune delle più importanti aziende del mondo, tra le quali Google e la Gibson. I posti di lavoro sono aumentati e molti visitano Nashville più per un fare un sopralluogo che per turismo. Le posizioni spesso aperte sono per operatori multilingua… perché non farci un pensierino?!?!
  • Uno dei musei più celebri di Nashville è il Lane Motor Museum, uno dei musei dell’automobile più famoso e ricco al mondo. Qui troverete una collezione incredibile di autovetture, da automobili anfibie, a vetture in legno e micro automobili…

    copia-del-partenone

    Cosa ci fa il Partenone a Nashville???

  • Nashville ed Atene sembrano essere legate da uno strano segno del destino. Infatti la città è conosciuta come l’Atene degli States; questo perché molti degli edifici pubblici, come scuole e uffici governativi, ricordano architetture della Grecia classica. Nel lontano 1876 fu persino eretta in uno dei parchi principali della città una copia del Partenone di Atene. Di sicuro visitarlo arricchirà la vostra esperienza, che ne pensate?

Insomma questi sono alcuni dei motivi che dovrebbero spingervi a visitare Nashville.

Che ne pensate? Potrebbe Nashville attirare la vostra attenzione?

Gli Stati Uniti sono pieni di città interessanti da visitare e di sicura Nashville è un perla frizzante da scoprire

Quindi non mi resta che augurarvi…

… Buon viaggio!

Un libro, un film una canzone:

  • Nashville (1975) regia di Robert Altman.


Siti utili e fonti:

[schema type=”person” name=”Davide Diana” url=”www.portalemondo” city=”Dublin” country=”IE” ]

Rispondi

RELATED POSTS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: