Visitare Colmar in un giorno

Parliamo di una delle cittadine più belle della Francia: vi porto a visitare Colmar in un giorno, alla scoperta dei sapori locali e degli scorci più belli di questa città dell’Alsazia.

Colmar è una delle città più belle della Francia e uno degli angoli più caratteristici dell’Alsazia.

Se state visitando questa regione francese allora uno potete farvi scappare la piccola e deliziosa Colmar!

In questo articolo voglio portarvi alla scoperta di alcuni dei luoghi più affascinanti della città, tenendo conto che Colmar si può visitare benissimo in una mezza giornata.

Inoltre vi darò qualche dritta su come arrivare a Colmar e quando visitarla nel caso stiate pensando di organizzare un viaggio in questo delizioso angolo di Francia.

Quindi bando alle ciance e vediamo cosa visitare a colmar in un giorno.

Ah, ma che sbadato!

Prima di iniziare vi lascio il video del mio breve viaggio a Colmar dove, più o meno, troverete le stesse informazioni dell’articolo.

Lo faccio per tutti voi pigroni che non avete voglia o tempo di leggere l’articolo.

Mi raccomando se lo fate allora iscrivetevi anche al mio canale YouTube, magari potrete trovare qualche idea per i vostri prossimi viaggi! 😉

Indice:

Come, dove e quando a Colmar

Cosa vedere a Colmar

Mappa di Colmar

Visitare Colmar: tutto quello che devi sapere!

Come arrivare a Colmar

Questa è una bella domanda!

L’Alsazia non è collegata benissimo all’Italia ma ci sono diversi modi per raggiungere questa regione e Colmar.

A 40 minuti di auto da Colmar si trova l’aeroporto di Basel-Mulhouse-Friburgo, celebre per essere l’aeroporto dei 3 Stati (sorge al confine tra Svizzera, Francia e Germania).

Solitamente questo aeroporto è servito molto bene e ci sono tante tratte ogni giorno, crisi sanitarie permettendo.

Il mio consiglio è quello di atterrare qui e magari noleggiare un auto e partire alla scoperta dell’Alsazia.

Non prendete in considerazione l’aeroporto di Strasburgo: è troppo piccolo e mal servito.

Se invece siete automuniti sin dall’inizio potete raggiungere l’Alsazia in auto.

Ve lo consiglio però soltanto se vivete in nord Italia: Milano dista 5 ore di auto, il che è fattibile, ma da Milano in giù diventa bello impegnativo (ci vogliono 11 ore da Roma).

Quando visitare Colmar

Io dico sempre che l’Alsazia è una regione che va visitata due volte: a dicembre e tra giugno e agosto.

Lo stesso vale per Colmar.

Tra giugno e settembre Colmar è un posto delizioso, la temperatura è calda ma sopportabile (canicule a parte) e la città è tutta in fiore.

Inoltre i dintorni di Colmar sono pieni di eventi, come sagre del vino (il 23 luglio inizia il Festival dei Vini d’Alsazia), feste paesane e chi più ne ha più ne metta.

L’altro mese da non perdere è dicembre quando Colmar ospita alcuni dei mercatini di Natale più belli d’Europa.

Quindi potreste fare così: visitare Colmar una prima volta a giugno e poi tornare a dicembre 😀

Cosa vedere a Colmar

Strade e piazzette di Colmar

Poniamo il caso che abbiate una mezza giornata per visitare Colmar, anche perché più di mezza giornata diventa una perdita di tempo.

La città è piccola e si gira benissimo in una lunga mattinata, per questo motivo voglio soffermarmi sulle cose che si possono visitare nell’immediato.

E perché non iniziare dalle stradine e dalle piazze di Colmar?

Colmar è una cittadina ricca di atmosfere dove anche perdersi nelle strade può essere un’esperienza interessante.

La piazze che consiglio di visitare sono Place de la Cathédral e Place des Martyrs de la Résistance.

In entrambe a Natale si tengono stupendi mercatini e nella seconda parte il trenino turistico che attraversa Colmar, per chi è amante del genere.

Il mercato coperto di Colmar

L’Alsazia è terra di sapori e vini e non c’è luogo migliore dove scoprirli che nei vari mercati che si trovano nelle cittadine della regione.

Anche a Colmar ce n’è uno e vale la pena di essere visitato.

Adoro la Francia perché in ogni città c’è il mercato coperto (a Strasburgo no e ci rosico parecchio): era così a Limoges dove ho fatto un tour gastronomico e anche ad Avignone dove ho soggiornato mentre esploravo la Provenza.

E Colmar non fa eccezione.

Vi consiglio di visitare il mercato di Colmar non solo per i prodotti venduti ma anche perché penso questo sia uno dei luoghi dove poter vivere direttamente il volto reale di Colmar.

Visto che ci siete vi consiglio di fare shopping di classe: se passate per Colmar non potete non provare il Munster, un formaggio prodotto a pochi km da Colmar e uno dei più apprezzati in Francia.

Occhio è davvero forte!

Potete anche far man bassa di vini locali ma soprattutto di birre: intorno a Colmar ci sono tanti birrifici artigianali.

Vi consiglio di provare la Taal, prodotta a 13 km da Colmar.

Ultimo consiglio: se volete potete anche pranzare o fare un aperitivo nel mercato di Colmar.

C’è una terrazza vista canale davvero romantica!

La Petite Venise, l’angolo più bello di Colmar

Come potete leggere dal sottotitolo la Petite Venise è uno degli angoli più belli di Colmar.

Si trova subito fuori dal mercato e questo quartiere storico è chiamato così per via del canale che lo attraverso.

Ora, lasciamo stare i riferimenti a Venezia, perché se sarete in grado di farlo riuscirete a godervi davvero questo luogo che sembra uscito dalle favole.

Sul delizioso canale si affacciano edifici antichi dai colori differenti.

Ognuno è decorato dalle rifiniture in legno tipiche dell’Alsazia, ossia il colombage.

In tempi normali, senza crisi sanitarie, troverete un sacco di bar, caffè, brasserie e ristoranti che affacciano proprio sul canale per una pausa perfetta.

Ovviamente attenzione alle trappole per turisti!

Insomma questa è secondo me la vera anima di Colmar.

La dovete visitare assolutamente!

Un giro in barca a Colmar

Secondo me una delle esperienze più interessanti da fare a Colmar è la gita lungo il canale della Petite Venise.

L’attrazione vi richiederà una quarantina di minuti, costa 7,50€ a persona (almeno quando ci sono stato io nell’estate 2019) ed è un’esperienza rilassante e affascinante.

Il tutto avviene su una piccola canoa alimentata da un’elica elettrica che passa sotto ponti e lungo il centro storico di Colmar.

Ovviamente sarete accompagnati da una guida che vi darà alcune informazioni storiche sulla cittadina, in inglese e francese.

Esperienza rilassante e da non perdere a Colmar.

la petite venise a Colmar

Visitare Colmar: la mappa dei luoghi

Purtroppo a causa del Covid non sono riuscito a visitare musei e nemmeno a provare ristoranti.

Quindi visto che non voglio parlare di cose che non ho provato concludo il mio articolo qui.

Ma non prima di avervi lasciato la mappa delle mie attività a Colmar.

Per il resto cosa dirvi: Colmar è fantastica!

Una cittadina che non richiede tanto per essere visitata e che sa regalare molto a chi la visita.

Una città che da il meglio di sé sotto Natale e in estate e che sicuramente vi ruberà il cuore.

Lo dico perché per me è stato così.

Buon viaggio!