Itinerari in Emilia Romagna

Torniamo a parlare di una delle regioni più belle d’Italia e andiamo alla scoperta di alcuni itinerari in Emilia Romagna che passano lungo la Riviera Romagnola.

L’Italia è un mosaico di bellezza, ed ogni regione è un prezioso tassello che l’arricchisce!

Non è il primo articolo che dedichiamo all’Emilia Romagna e penso continueremo a parlare di questa incredibile regione.

Se in precedenza abbiamo parlato delle mete perfette per una gita fuori porta in Emilia Romagna e di alcuni luoghi da visitare a Cattolica, oggi ce ne andremo alla scoperta di alcuni dei luoghi cult della Riviera Romagnola.

Per precisione, parlando di itinerari in Emilia Romagna, prenderemo come punto di partenza e base d’appoggio una delle cittadine più rinomate e famose della Riviera: Cattolica.

Perché proprio Cattolica?

Scopriamolo insieme viaggiando insieme lungo la Riviera Romagnola!

Non esiste regione che sa mixare divertimento, relax e patrimonio culturale come l’Emilia Romagna!”

itinerari in Emilia Romagna

Picture by dplastino

Molti degli itinerari in Emilia Romagna partono da Cattolica!

La Riviera Romagnola è da anni uno dei luoghi più ambiti per trascorrere le vacanze sia per i turisti italiani che per quelli stranieri perché qui, in un connubio perfetto, si fondono mare, cultura e divertimento.

Tra le tante località che si affacciano su questo tratto del Mare Adriatico, sicuramente Cattolica è tra le più note.

Cattolica è una cittadina della provincia di Rimini ed è il comune più a sud della Riviera, al confine con le Marche.

Vanta un’antica tradizione marinara, portata avanti ancora oggi da tanti pescatori del luogo.

Ma oggi la sua maggiore vocazione è quella turistica.

Avvalorata dalle tantissime strutture balneari, dai tanti alberghi ed hotel che, da aprile ad ottobre, offrono la loro ospitalità con professionalità e cortesia, continuando spesso ad essere aperti anche per il resto dell’anno.

Scegliendo di fermarsi in uno degli hotel economici a Cattolica si può restare lì per l’intera vacanza, anche se per lunghi periodi.

tantissime sono infatti le cose che si possono fare, tanti gli eventi a cui partecipare, tanti i luoghi da visitare!

Restando a Cattolica, oltre a godersi il mare azzurro e la sabbia finissima che le hanno valso l’appellativo di Regina dell’Adriatico.

Qui si può visitare il caratteristico borgo antico dei pescatori, il Teatro e l’Arena della Regina, dove si susseguono spettacoli e concerti, o semplicemente passeggiare lungo i suoi corsi alberati tra negozi in e locali caratteristici.

Imperdibile, poi, una visita all’Acquario di Cattolica, secondo per grandezza in Italia, che propone ai visitatori quattro percorsi diversi, uno più interessante dell’altro tra squali, lontre tartarughe, pinguini…

visitare parco Oltremare

Ma Cattolica, come abbiamo detto poco fa, è anche un ottimo punto di partenza per conoscere altri luoghi della bellissima Emilia-Romagna.

Quali sono queste imperdibili località della Riviera Romagnola!

Si parte da Misano Adriatico

Salendo verso Nord si arriva a Misano Adriatico.

Questa località è meno conosciuta rispetto alle altre località della Riviera, ma molto apprezzata per la sua dimensione più intima, più a misura di famiglia con bambini, anche se a settembre si anima perché presa d’assalto dagli appassionati di moto.

Nel suo Autodromo infatti si svolge la tappa italiana della gara di MotoGP.

Seconda tappa Riccione!

Un’altra tappa per i nostri itinerari in Emilia Romagna è sicuramente Riccione, la Perla dell’Adriatico.

Si può trascorrere la mattina al mare o alle terme e nel pomeriggio si può visitare il Parco Oltremare.

Il parco tematico di circa 110.000 mq è diviso in cinque aree, Acqua, Aria, Terra, Fuoco, Energia, ciascuna delle quali è imperdibile per gli animali che la popolano, per le esperienze e le emozioni che regala.

Quando poi arriva la sera,tutti a ballare e divertirsi nelle numerose e famosissime discoteche riccionesi.

Ovviamente non possiamo escludere Rimini

Sempre soggiornando in hotel a Cattolica, si può raggiungere facilmente anche Rimini.

Questa cittadina non è solo una meravigliosa località balneare, ma anche una città d’arte, avendo più di due millenni di storia alle spalle,  tutta da scoprire.

Partendo dall’Arco di Augusto al Ponte di Tiberio, da Porta Montanara alla Domus del Chirurgo, un’abitazione del III secolo che conserva ancora prestigiosi affreschi e mosaici.

Picture by Frank Lammel

Finiamo con Cesenativo, Cervia e Ravenna

Spostandosi ancora più su si incontrano Cesenatico, Cervia e con circa un’ora di macchina si arriva a Ravenna.

In particolare la città è famosa per i suoi splendidi mosaici risalenti al V e VI secolo d.C. che sono Patrimonio dell’Umanità.

Questo è solo uno dei tanti possibili itinerari in Emilia-Romagna che si possono seguire soggiornando a Cattolica.

Dedicato a tutti coloro che non vogliono farsi scappare l’opportunità di visitare una delle più belle regioni d’Italia!

Giulia Cipolloni