Cosa vedere in Montenegro: luoghi da non perdere

Il Montenegro, una terra contesa tra i monti e il mare, una terra aspra e selvaggia, abitata da un popolo duro e battagliero; proprio queste caratteristiche fanno di questo paese una terra incredibile. Scopriamo cosa vedere in Montenegro e cosa non perdere assolutamente.

Madre natura si è davvero sbizzarrita in Montenegro!

Una costa da favola con un mare cristallino degno delle migliori spiagge mediterranee, un entroterra ricco di montagne verdi e scenari mozzafiato, laghi bellissimi che dovrebbero rientrare a pieno titolo tra i 10 laghi più belli del mondo, persino un fiordo nel quale sorge una delle cittadine fortificate più belle d’Europa (e che si può visitare anche in nave da crociera!)

Secondo il folklore popolare quando Dio finì di creare il mondo si rese conto che mancavano le pietre.

Trova hotel in Montenegro

Prese quindi un grande sacco pieno di sassi e iniziò a distribuire le pietre intorno alla terra.

Giunto proprio in Montenegro il sacco si ruppe e le pietre caddero sulla terra, andando a creare l’aspro territorio montenegrino.

Forte, vero???

Ma leggende a parte, andiamo a vedere perché il Montenegro merita tutti questi elogi e di essere visitato!

Quindi scopriamo i luoghi di interesse del Montenegro!

“Mare, laghi e montagne: gli elementi per una vacanza fantastica”

dove andare in Montenegro

Photo by amira_a

Cosa vedere in Montenegro: iniziamo da Kotor!

Kotor (Cattaro in italiano) è un pittoresco centro medievale che sorge nel Fiordo di Cattaro, meglio conosciuto come Bocche di Cattaro; si tratta di una baia formata da numerose insenature che si aprono tra la massa calcarea delle Alpi Dinariche.

La conformazione della baia fa di questo luogo l’unico (anche se per molti non è così) fiordo del Mediterraneo.

Nel punto più interno della Bocca di Cattaro sorge Kotor, antica base commerciale della Repubblica di Venezia.

Con le sue mura medievali e la sua vivace vita notturna questo forse è uno dei centri storici e abitativi più visitato del Montenegro, che rientra assolutamente tra le cose da vedere in Montenegro.

La cittadella fortificata è davvero ricca di strutture alberghiere:

Dentro le mura si possono individuare molti reperti risalenti all’epoca dell’influenza veneziana, si possono visitare chiesette che da fuori sembrano scarne e umili, ma al loro interno custodiscono reliquie e stupendi affreschi e soprattutto ci si può cimentare nella scalata del monte alle spalle della cittadina, e raggiungere la fortezza di Sveti Ivan dalla quale si ammira uno dei panorami più belli di tutta Europa.

centro storico kotor

Davvero, gente questo posto è uno dei più incredibili al mondo!

Se siete amanti del trekking allora la Scala di Cattaro fa per voi.

Si tratta di un antico sentiero di origine veneziana che si inerpica da Kotor fino alla cima del Monte Lovcen.

Se invece amate le esperienze davvero estreme allora ho quello che fa per voi: fare rafting sul fiume Tara!

Il canyon di Tara è il canyon più profondo in Europa e uno dei posti più belli del Montenegro.

Impossibile da non visitare!

La baia di Kotor si può raggiungere in diversi modi: se volete fare una toccata e fuga (la città si gira benissimo in una giornata) potete anche partire da Dubrovnik  che è servita da voli internazionali, con un autobus o un taxi, non impiegherete molto.

Potreste anche includere la cittadina medievale come tappa di una crociera: infatti spesso e volentieri il porto cittadino vede fermarsi per qualche ora enormi navi da crociera, dalle quali scendono turisti a frotte che, non solo si spostano verso la città, ma anche verso le località vicine.

La MSC Crociere fa tappa a Kotor, includendola nel loro itinerario del Mediterraneo “Patrimonio dell’Umanità UNESCO“.

Il mio consiglio è quello di soffermarvi più di un giorno per scoprire anche gli stupendi dintorni; in questo caso eccovi alcuni dei migliori hotel e alberghi di Kotor.

“Lo stupendo panorama della baia di Kotor vi lascerà senza fiato.”

la baia di Kotor

Photo by Raging Wire

Esploriamo ora i dintorni di Kotor

Ecco alcune delle località assolutamente da non perdere che si trovano a pochi km da Kotor:

All’estremità occidentale della baia, vicino al confine con la Croazia, si trova Herceg Novi, un’antica cittadina davvero molto carina e attraente.

Il borgo si trova a pochi metri dalla spiaggia ed è un agglomerato di piazze lastricate e chiese che danno sul mare.

E’ un’eccellente base d’appoggio per i viaggiatori che amano il trekking e la pesca: il paesino è ricco di negozi di articoli sportivi.

Risan è l’insediamento più antico della baia: la sua fondazione risale infatti ancora prima dell’epoca romana.

Furono questi ultimi, dopo averla conquistata, a costruire la maggior parte degli edifici storici che oggi rendono unico il borgo, come la Villa Urbana del II secolo d.C. famosa per i suoi bellissimi mosaici.

Tappa immancabile per gli amanti della storia e da inserire tra cosa vedere in Montenegro!

Anche Perast è da vedere.

Caratterizzata da eleganti palazzi e architetture veneziane, questo borgo ospita musei che custodiscono reliquie del passato veneziano: carte nautiche, armi, costumi e altri manufatti legati all’attività marittima della Serenissima.

visitare Montenegro

Cosa vedere in Montenegro: non scordiamoci le spiagge!

Tra le cose vedere in Montenegro non possiamo scordarci la costa montenegrina, uno dei tratti costieri più belli di tutta la penisola balcanica.

Io vi consiglio di fare tappa a Budva, giovanile località che in questi ultimi anni sta conoscendo un vero e proprio rinascimento turistico (soprattutto grazie ai visitatori russi).

Io ci sono stato nell’estate 2012 e devo dire che la cittadina merita: assolutamente da non perdere è l’antico cuore di Budva, in origine villaggio di pescatori.

Il borgo antico è arroccato su una piccola penisola circondato dal mare e caratterizzato da stradine strette e acciottolate.

Dentro le mura antiche ci sono un sacco di ristoranti in cui provare i piatti tipici della cultura montenegrina (prevalentemente di carne, vegani astenersi purtroppo).

visitare budva

La sera Budva è piena di locali e discoteche sulla spiaggia.

Il lungomare è un continuo viavai di gente che si ferma davanti a bancarelle di streetfood o rimane rapito davanti a fachiri che “incantano” serpenti.

Sempre sul lungomare vengono allestiti luna-park e mercatini dove comprare tutto e di più.

Un consiglio: non uscite di casa troppo tardi, perché la musica e le attività sul lungomare terminano prima dell’una, per spostarsi in locali nell’entroterra un po’ fuori mano.

Unica pecca è la concezione delle discoteche dei montenegrini: è difficile ballare, visto che sulle piste da ballo sono posizionati infinità di tavolini dove i giovani si ritrovano per bere.

Al massimo potrete ballare intorno al vostro tavolo.

In ogni caso eccovi gli alberghi più In della piccola città.

Insomma Budva è una località ideale per un bel viaggio tra amici; dinamica, giovane e piena di attività pazze da fare, perfetta per un gruppo di single in cerca di divertimenti estivi e impossibile da non inserire tra cosa vedere in Montenegro.

Buon viaggio.


Siti utili e fonti su cosa vedere in Montenegro: